Mercoledì 07 Dicembre11:28:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo mercato ambulante supera il test: rimosse dai vigili 10 auto, qualche rallentamento

Attualità Rimini | 14:32 - 14 Ottobre 2015 Nuovo mercato ambulante supera il test: rimosse dai vigili 10 auto, qualche rallentamento

Dieci automobili rimosse perché occupavano gli spazi del nuovo mercato, ma la Polizia Municipale precisa che si tratta di numeri standard: ciò avveniva anche gli anni scorsi in Piazza Malatesta. 

Mercoledì 14 ottobre è stato l'atteso debutto dell'Area Grandi Mercati Cittadini di Rimini e per il Comar, il comitato degli ambulanti, si è trattato di un esordio da 7 in pagella. Il portavoce Marcello Guerra ha voluto sottolinare la forte collaborazione tra tutti gli ambulanti per la corretta collocazione dei banchi nei nuovi spazi. Il fatto che a Rimini oggi fosse festa del Patrono, ha permesso agli operatori di prepararsi adeguatamente, essendoci nelle prime ore della mattina un minor afflusso di persone. Succesivamente l'affluenza al mercato è stata molto alta, non essendo un giorno lavorativo. 

Dal punto di vista della viabilità non si sono registrati disagi: solo qualche rallentamento in via Roma, ma nessuna criticità. La cittadinanza, fanno sapere dagli uffici della Municipale, era ben informata, anche se è probabile che qualcuno, tra i dieci proprietari delle automobili rimosse, sia sia scordato di questo importante cambiamento. Qualche lamentela c'è stata, ma "fisiologiche", a fronte di abitudini variate in modo significativo.

La Polizia Municipale ha impiegato una trentina di uomini in tre turni, partendo alle 5 con la ricognizione delle aree e presidiando i punti più critici. 

La prova del nove del nuovo mercato si avrà da sabato, con le scuole aperte che potrebbero avere come conseguenza maggiori problemi al traffico e una minor affluenza. Gli ambulanti sono comunque ottimisti come precisa il portavoce del Comar Guerra: "Sì, l'umore è positivo, nonostante la dispersione dei banchi del mercato. Chiaro che la collocazione nelle vie centrali permette una grossa affluenza, vedremo se si confermerà nelle prossime settimane". In attesa di valutare ed esaminare le criticità, il Comar lascia un messaggio al Sindaco Gnassi, in attesa della pronuncia del Tar sul ricorso promosso contro lo spostamento: Il Comar vigilerà affinché tutti gli ambulanti si attengano tutte le disposizioni date, in primis il rispetto degli stalli assegnati, poiché "stare alla regole e ai doveri è la base per poi reclamare i propri diritti". 



R.G.

< Articolo precedente Articolo successivo >