Luned́ 03 Ottobre13:06:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio a 5, a Rimini brilla la formazione Juniores: intanto si cercano le nuove leve

Sport Rimini | 12:17 - 14 Ottobre 2015 Calcio a 5, a Rimini brilla la formazione Juniores: intanto si cercano le nuove leve

Non ci poteva essere inizio migliore per la squadra Juniores del Calcio a 5 Rimini. La formazione allenata da Fabio Traviglia dopo l'en plein in coppa, domenica mattina ha esordito in campionato rifilando un tennistico 6-2 alla Polisportiva 1980. Una partita che tra l'altro non si era messa bene visto il vantaggio iniziale dei forlivesi ma Muratori ha rimesso immediatamente le cose in chiaro. Al 15' la doppietta di Marinelli, poi poker di Soriani. Gli ospiti hanno provato ad accorciare le distanze, ma l'incontenibile Marinelli (vero è proprio stakanovista considerando che ha giocato anche sabato nell'esordio vittorioso della prima squadra contro il Ponte Rodoni) e Vitali hanno fissato il punteggio sul 6-2. L'allenatore Fabio Traviglia è soddisfatto ma vuole precisare un aspetto che non gli è piaciuto. "Sono contento, i ragazzi hanno voglia, tra l'altro il gruppo è stato per la maggior parte rinnovato rispetto alla passata stagione, però abbiamo sbagliato troppi gol".

Il Rimini viene dal brillante passaggio in coppa (tripletta contro Gatteo, Bellaria e Città del Rubicone. "Sono soddisfatto, vedo lo spirito giusto, ora vogliamo continuare a crescere nel nostro progetto di sinergia". Infatti, la Juniores è il cosiddetto serbatoio della prima squadra (anch'essa giovanissima), basti pensare che Vitillo, Ercolani, Vitali e Arlotti sono costantemente assieme a Germondari, mente i due '97 Pasqualini e Tarantini si sono trasferiti in pianta stabile con i più grandi. "Il nostro obiettivo in campionato - prosegue Traviglia – è di centrare i play-off, la squadra viene dal brillante secondo posto regionale della passata stagione. Nel girone c'è il Kaos che francamente mi sembra inarrivabile, poi Imola e Cesena sono molto toste, le stesse Bellaria e Città del Rubicone che abbiamo sconfitto in coppa non sono da sottovalutare. Personalmente è indelebile il ricordo del campionato 2010-11 quando superammo in finale il Bologna 3-2, speriamo di ripeterci, sarebbe fantastico, ma gli emiliani negli ultimi anni sono imbattibili".

Traviglia è tornato in sella alla Juniores ed è anche vice di Germondari in prima squadra. "Con Davide c'è un'amicizia di oltre vent'anni, tra l'altro abbiamo giocato assieme a Rimini, Cesena e San Marino per almeno nove stagioni, mi ha fortemente voluto e penso che entrambi possiamo crescere assieme. La mia idea di calcio a 5? Bisogna adattarsi a seconda dei giocatori a disposizione e degli avversari, apprezzo molto gli allenatori che sanno cambiare a seconda delle esigenze". Prossimo appuntamento per la Juniores domenica mattina ore 10.30 contro il Santa Sofia. Obiettivo continuità.



 Il Calcio a 5 Rimini spalanca le braccia ai giovani delle annate 1999-'00 e '01 per il corso di avviamento al Futsal che si terrà martedì e giovedì prossimo al Flaminio dalle 13.30 alle 15. La missione è quella di costruire la squadra che andrà a disputare il campionato regionale Allievi.

Luca Filippi

Addetto comunicazione Calcio a 5 Rimini

< Articolo precedente Articolo successivo >