Mercoledý 21 Agosto05:31:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crack Aeradria, colpo di scena: annullati sequestri al Sindaco di Rimini e agli altri indagati

Attualità Rimini | 09:50 - 16 Settembre 2015 Crack Aeradria, colpo di scena: annullati sequestri al Sindaco di Rimini e agli altri indagati

Nuovi sviluppi sul crack Aeradria. Arrivano infatti buone notizie per gli indagati eccellenti dell'inchiesta "Icaro" della Finanza, tra cui il sindaco di Rimini Andrea Gnassi. La Cassazione ha infatti accolto il ricorso dei legali contro i sequestri disposti dal Gip del Tribunale, annullando l'ordinanza del Tribunale del riesame nella parte in cui li confermava, pur riducendoli negli importi. I sequestri furono motivati dal teorema accusatorio della procura, basato sull'ipotesi di associazione per delinquere finalizzata alla truffa delle erogazioni pubbliche. Teorema che ora potrebbe vacillare, in base all'accoglimento del ricorso degli avvocati degli indagati, anche se la Cassazione ha reso noto solo il dispositivo della sentenza e non le motivazioni.

Oltre al sindaco di Rimini, i sequestri riguardarono il suo predecessore Alberto Ravaioli, gli ex Presidenti della Provincia Stefano Vitali e Ferdinando Fabbri, il Presidente della Fiera Lorenzo Cagnoni, l'ex Presidente della Camera di Commercio Manlio Maggioli, l'ex Presidente di Aeradria Massimo Masini, il suo vice Massimo Vannucci e Alessandro Giorgetti, ex Presidente di Air. Nei confronti di ognuno di loro scattò sequestro di beni di circa 750.000 euro a testa, con la decisione del riesame ridotti a 83.000 euro a testa.

Il commento del Sindaco di Rimini Andrea Gnassi

“Stanno avanzando progressivamente provvedimenti che fanno chiarezza sulla questione. Avevo detto mesi fa che la decisione di ricorrere alla Cassazione sul tema del sequestro, pur largamente ridimensionato rispetto al provvedimento iniziale mi faceva essere fiducioso verso quella Giustizia a cui bisogna sempre credere e da cui allo stesso tempo pretendere imparzialità, rigore e rispetto della dignità della persone. Senza farla troppo lunga, la fiducia è stata ben riposta ”.