Venerd́ 28 Febbraio12:05:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, riapre Casa Pomposa con nuove collaborazioni, tanti servizi e laboratori

Sociale Rimini | 11:34 - 14 Settembre 2015 Rimini, riapre Casa Pomposa con nuove collaborazioni, tanti servizi e laboratori

Dopo la pausa estiva, riapre le porte “Casa Pomposa”, polo di aggregazione giovanile presente nel territorio riminese dal 1986. Un Centro Giovani che offre proposte culturali e ricreative, un servizio polivalente per il tempo libero aperto a tutti i giovani di Rimini e dintorni dai 14 ai 29 anni. Un progetto nato in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Rimini che ha messo a disposizione la struttura di via Pomposa e la Cooperativa sociale “Il Millepiedi”, che gestisce il servizio dal punto di vista organizzativo e educativo.

 
“Quest’anno abbiamo in cantiere importanti novità” – spiega Caterina Rivola, psicoterapeuta e coordinatrice del servizio – “a partire dai lavori di restauro di Casa Pomposa che partiranno ufficialmente a metà ottobre. Inoltre stiamo raccogliendo le idee e le proposte dei ragazzi per l’attivazione, come ogni anno, di nuovi corsi. Il corso di graffiti è già iniziato ed è una delle esperienze più belle ed importanti per Casa Pomposa, ma abbiamo in programma anche corsi di freestyle rap e cultura hip hop, danza araba espressiva con Serena Cuccaro, un laboratorio di teatro con Rossano Varliero, musica elettronica, pasticceria, dj-mixing con Cristian Cardelli, chitarra, corsi di meditazione e yoga”.

Casa Pomposa mette a disposizione anche ulteriori servizi: computer con connessione wi-fi libera, una rampa per gli skaters, l’orto, una sala per il teatro e la meditazione, due sale prove musicali, un laboratorio di serigrafia, possibilità di organizzare concerti ed eventi.

Importanti anche le collaborazioni nel territorio: oltre 19 partnership, una rete con gli altri centri giovani della Provincia, e il lavoro insieme ad alcune realtà interessanti come l'associazione “Romagna in fiore”, l’associazione “Il Parkino”, diverse etichette indipendenti.


Prossimo appuntamento aperto a tutta la cittadinanza: la festa di Venerdì 18 Settembre con musica dal vivo e dj-set.
“Vale sicuramente la pena ricordare che il mercato turistico italiano vale 110 mld di €, ma meno del 10% è realizzato in eCommerce – commenta Roberto Liscia, Presidente di Netcomm - In altre nazioni tale percentuale raggiunge e supera il 50%. Vi sono quindi margini enormi di crescita e ampio spazio per gli attori italiani attivi nell'e-travel e per le startup del settore. La nostra presenza al TTG e le indagini che congiuntamente promuoveremo insieme, vogliono proprio mappare, analizzare e sostenere la crescita del turismo digitale in Italia, quale leva strategica fondamentale per gli operatori del settore”.