Mercoledý 26 Gennaio00:35:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: spaccio di cocaina e furto di una borsa in spiaggia, arrestati due nordafricani

Cronaca Rimini | 09:14 - 21 Agosto 2015 Rimini: spaccio di cocaina e furto di una borsa in spiaggia, arrestati due nordafricani

Due arresti nel giro di poche ore sul lungomare di Rimini: uno per droga, l'altro per furto.

La Polizia di Stato della questura di Rimini ha arrestato un tunisino 35enne per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Giovedì pomeriggio, in Piazzale Boscovich, sul porto di Rimini, sotto la ruota panoramica, una pattuglia ha notato uno straniero che, alla vista degli agenti, assumeva un atteggiamento sospetto cercando di sottrarsi ad un possibile controllo. Fermato dai poliziotti, l'uomo è stato perquisito e trovato in possesso di 10 palline di cocaina. Nel portafoglio dello stesso uomo, invece, sono stati rinvenuti quasi 1000 euro in denaro contante. Per lui sono scattate pertanto le manette ed è stato tradotto presso le camere di sicurezza: qui attenderà la convalida e il giudizio direttissimo. Sempre giovedì sera gli agenti del Commissariato di Rimini hanno arrestato anche un 33enne nordafricano di origine marocchina, responsabile di furto aggravato, che poco prima aveva rubato una borsa lasciata incustodita per alcuni minuti da un turista sotto l’ombrellone. Accortosi della scomparsa, il turista ha immediatamente chiesto aiuto al bagnino, provando poi a contattare il proprio cellulare che era rimasto nella borsa. A quel numero ha risposto uno degli uomini della Squadra Nautica che aveva già intercettato e bloccato il ladro, recuperando la refurtiva. Il poliziotto, mentre pattugliava con l’acquascooter il tratto di lungomare nei pressi di Piazzale Gondar, aveva notato un uomo che correva sulla battigia con una borsa in mano. Insospettito, quindi, il poliziotto ha subito intercettato il ladro che, senza che potesse accorgersi di nulla, è stato raggiunto dall’equipaggio della Squadra Nautica che, dopo alcuni accertamenti, ha bloccato l’uomo consegnandolo agli uomini delle Volanti nel frattempo sopraggiunti. La borsa è stata riconsegnata al suo proprietario, che ha ringraziato gli agenti.

< Articolo precedente Articolo successivo >