Sabato 29 Gennaio05:00:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, scade la Tari: agevolazioni attività interessate da maltempo e lavori Trc

Attualità Riccione | 08:13 - 19 Agosto 2015 Riccione, scade la Tari: agevolazioni attività interessate da maltempo e lavori Trc

E' prevista per il 31 agosto 2015 la scadenza della seconda rata della Tari (Tassa Raccolta Rifiuti) pari al 40% dell’importo dovuto complessivo. Il modello di pagamento è già stato inviato a domicilio di ogni contribuente unitamente ai modelli F24 per il pagamento della rata scaduta al 30 aprile 2015, pari al 20% del dovuto, e di quella saldo, pari al restante 40%, prevista per il 30 dicembre 2015 con il versamento del restante 40%.  Sempre per il 31 agosto  è previsto il termine di presentazione delle domande per partecipare al bando che permette di beneficiare delle riduzioni, agevolazioni ed esenzioni sulla Tari per l’anno in corso.
Entro questa data i contribuenti dovranno presentare apposita domanda utilizzando i moduli messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale e scaricabili dal sito del Comune -  IMU TARI TASI e rivolgersi ai CAF patronati e associazioni per la compilazione e predisposizione del modello ISEE.
 
Sono inoltre previste delle agevolazioni per gli esercizi commerciali ad artigianali interessati dai lavori di realizzazione del Trc e per quelle attività fronte mare quali stabilimenti balneari, chioschi e locali in zona porto che hanno subito danni a seguito della mareggiata dello scorso inverno, per le quali i contribuenti interessati dovranno presentare apposita domanda presso l’Ufficio Tributi del Comune.
 
L’Amministrazione Comunale – ha affermato l’assessore al Bilancio Roberto Monaco - conferma la piena volontà e disponibilità ad andare incontro alle fasce più deboli della popolazione in un’ottica di trasparenza ed equità così come di rimanere vicino a quelle attività che hanno subito pesanti ripercussioni causate dagli ultimi avvenimenti atmosferici o dall’esecuzione di opere pubbliche invasive quali il Trc. Attraverso queste agevolazioni sulla TARI, la pressione tributaria invariata, l’esonero della TASI sulla prima casa e la riduzione delle rette degli asili nido, abbiamo ulteriormente ribadito quanto la politica fiscale di questa amministrazione sia a fianco della cittadinanza specie in questi periodi di difficoltà”. 
 
Per ulteriori informazioni contattare l'ufficio tributi ai numeri 0541/608363 608260 608251.

< Articolo precedente Articolo successivo >