Mercoledý 19 Gennaio06:05:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bimbo prematuro muore in ospedale a Rimini, Ausl: 'nessun virus killer all'Infermi'

Attualità Rimini | 07:47 - 19 Agosto 2015 Bimbo prematuro muore in ospedale a Rimini, Ausl: 'nessun virus killer all'Infermi'

Nessun virus killer fuori controllo all'ospedale Infermi di Rimini: a riferirlo, in una nota, è Ausl Romagna in merito alla notizia di un neonato deceduto al reparto di Terapia intensiva del nosocomio riminese. Il piccolo era nato prematuro di nemmeno sette mesi.

"Come ampiamente riportato in letteratura scientifica - spiega l'Azienda - i neonati pretermine sono soggetti ad essere colpiti da specifici batteri (principalmente klebsiella, enterobacter e citrobacter) e questo avviene comunemente in tutti i reparti di Terapia Intensiva Neonatale. Si tratta di casi 'attesi', è infatti attivo un apposito sistema di monitoraggio che consente la loro diagnosi e l’attivazione di terapie adeguate, e al momento non vi sono pazienti ricoverati colpiti da tali batteri".

Per quanto riguarda il caso del piccolo, in attesa dell’esito dell’autopsia, l'Ausl si rende disponibile a collaborare con gli enti preposti per far luce sulla triste vicenda, ma, spiega, le sue condizioni erano purtroppo già molto critiche al momento del parto, avvenuto alla 25esima settimana in emergenza. "Il piccino, gravemente sottopeso (circa 800 grammi), aveva subito manifestato emorragia cerebrale, era sempre stato tenuto in vita attraverso ventilazione meccanica e le sue condizioni non sono mai migliorate". L'esame autoptico, affidato al Dott. Pier Paolo Balli, verrà effettuato mercoledì.

< Articolo precedente Articolo successivo >