Sabato 21 Settembre03:09:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, due nuove aule alla materna Ferrari, Lisi "nasce moderno istituto comprensivo"

Scuola Rimini | 13:04 - 07 Agosto 2015 Rimini, due nuove aule alla materna Ferrari, Lisi "nasce moderno istituto comprensivo"

Saranno due le aule di scuola materna che nelle prossime settimane saranno realizzate nella scuola elementare Ferrari, così da essere disponibili per l’anno scolastico 2015/2016.

La Giunta comunale ha infatti approvato l'intervento nell'ultima seduta, affidandolo per la sua realizzazione ad Anthea, la società in house del Comune di Rimini che tra i proprio compiti ha anche quello di gestione degli edifici scolastici.

“Con la realizzazione di queste due nuove aule,– ha detto il Vicesindaco con delega alle Politiche educative Gloria Lisi che ha promosso l'intervento – non solo andremo a risparmiare sulla locazione delle aule fino a oggi in affitto, ma riusciremo a fare del nostro  centro storico un vero e proprio Istituto comprensivo per i ragazzi tra i 3 e i 14 anni.”

Oltre alle due aule, infatti il progetto, dal costo di circa 63.000 euro, prevede la realizzazione della mensa per la scuola primaria. Le due sezioni di materna saranno dimensionate in modo da ospitare sia le attività ordinate che quelle libere, oltre ad un corpo bagni dedicato per ciascuna delle due sezioni, con accesso direttamente dalle aule di pertinenza. In prossimità della sezione di materna più grande saranno poi realizzati dei nuovi bagni per adulti, a servizio del personale scolastico, di cui uno con dotazioni e sanitari per utenti disabili. Il locale sporzionamento esistente rimane invariato, e servirà sia la scuola infanzia che la scuola primaria, mentre tra quest’ultimo e i nuovi bagni lo spazio risultante viene destinato alla sala insegnanti.

Il locale destinato alla mensa verrà invece ricavato utilizzando lo spazio attualmente occupato dalla sala insegnanti, dal corridoio, da parte dell’atrio principale e dall’ufficio personale e dai bagni attigui.

La nuova partizione che suddividerà gli spazi dedicati alla mensa dall’atrio comprende porzioni vetrate che garantiscono più luminosità.