Venerd́ 20 Settembre19:45:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, connessione internet veloce per 10 scuole del territorio

Scuola Riccione | 14:09 - 05 Agosto 2015 Riccione, connessione internet veloce per 10 scuole del territorio

Arriva la banda larga per dieci istituti scolastici a partire dal prossimo autunno. La connessione super veloce, garantita da Fastweb e Vodafone gratuitamente per due anni, sarà possibile grazie all’avanzamento dei lavori partiti la scorsa primavera per la realizzazione della rete a fibra ottica della velocità di 100 Mbps. Dei 25 istituti scolastici complessivi della città di ogni ordine e grado, verranno toccate dalla banda larga tutte le scuole elementari e medie della città. L’ingresso delle due compagnie telefoniche nella connessione  wifi a banda larga va ad affiancarsi alla copertura già garantita da Telecom Italia sul territorio comunale. Per non creare disagi durante la stagione estiva a residenti e turisti, la ditta esecutrice ha iniziato prima i lavori di installazione degli armadi stradali nella zona a mare per poi proseguire a stagione avviata nella parte a monte della ferrovia. Allo stato attuale su 110 armadi necessari per il collegamento in fibra ottica, 60 sono già attivi e funzionanti, i restanti verranno posizionati tra settembre e ottobre. Con l’infrastruttura già comunque presente e montata, è possibile garantire la connessione a banda larga alle scuole cittadine. 

Allo stesso tempo la copertura wifi gratuita nella città è garantita nelle principali piazze, parchi cittadini e luoghi storici, per un totale di 14 siti. Tra questi: piazzale Roma, San Martino, San Lorenzo, Matteotti e Stazione, Villa Mussolini , piazza Amendola al Centro della Pesa e piazzale Ceccarini. 


“ La possibilità di navigare wi fi nei punti principali della città – ha affermato l’assessore all’Innovazione Claudio Montanari -  permetterà di andare sempre più incontro alle esigenze ormai quotidiane di accesso ad internet anche nelle aree pubbliche cittadine.  Allo stesso tempo con l’introduzione della banda larga nelle nostre scuole puntiamo a dare un segnale importante, fare didattica in maniera diversa grazie alle nuove tecnologie”.