Martedý 06 Giugno16:15:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pallanuoto Riccione, da Pesaro arriva l’esperto portiere Filippo Francescangeli

Sport Rimini | 10:01 - 29 Luglio 2015 Pallanuoto Riccione, da Pesaro arriva l’esperto portiere Filippo Francescangeli

Arriva da Pesaro il primo colpo di mercato della Tisanoireica TRR per la nuova stagione di Serie C. Per difendere la porta, la società ha scelto l’esperto Filippo Francescangeli, classe 1975, che sarà impegnato nel doppio ruolo di numero 1 della squadra Seniores e di preparatore degli altri giovani portieri della Tisanoreica TRR.
Non solo: il “Gallo” della Tisanoreica Team Riviera di Romagna sta affilando i suoi speroni sul mercato. Due i grossi obiettivi nel mirino del direttore sportivo romagnolo William Fabbri, entrambi giovani e di grande prospettiva: l’attaccante Leonardo Pozzi (classe ’97, miglior realizzatore in serie B con 36 gol) e il centroboa Mattia Catalano (1996, con 18 gol l’anno scorso in B), entrambi del Ravenna Pallanuoto. Nomi importanti, per una stagione che partirà con obiettivi ai massimi livelli, grazie anche all’aiuto degli sponsor Tisanoreica e Milly Giocattoli.
Il portiere Francescangeli, che nella stagione appena conclusa ha centrato la salvezza nel girone 3 Marche con la calottina della DMM Pallanuoto Pesarese (miglior difesa del girone e seconda miglior difesa dell’intero campionato), è pronto ad iniziare questa nuova avventura alla TRR dopo una carriera totalmente giocata a Pesaro, con una promozione in B.
“Gioco a pallanuoto da ben 28 anni – si presenta Filippo Francescangeli – nelle varie squadre che si sono susseguito a Pesaro. L’apice della mia carriera è di certo rappresentato dalla stagione 2011, quando abbiamo conquistato la Serie B con la DMM Pallanuoto Pesarese con una squadra composta interamente da ragazzi del territorio. In quella stagione, oltre alla grande soddisfazione del risultato, ho avuto la fortuna di essere allenato da un bravissimo tecnico croato, l’unico capace di portare Pesaro a quei livelli. Dopo quell’esperienza sono passato alla Aquatica Pisaurum, poi l’anno scorso sono stato richiamato dalla DMM e pur conquistando solo la salvezza, ci siamo tolti altre belle soddisfazioni con ottimi numeri difensivi”. E ora questa nuova avventura a Riccione. “Già l’anno scorso ho collaborato con la TRR, curando gli allenamenti dei giovani portieri Sacchi e Fabbri. Una collaborazione proficua per tutti, tanto i dirigenti della Tisanoreica TRR mi hanno chiesto di fare parte del loro progetto e ho accettato subito. Nell’ultimo campionato ho dimostrato che ancora posso dare molto. Vengo alla TRR per affrontare un campionato diverso,più tecnico,  con tanta voglia di fare bene, di dare una mano alla crescita dei giovani e soprattutto con tanta voglia di vincere. Il progetto è importante, ambizioso, e portato avanti nei modi giusti dalla società che sta costruendo una struttura forte, quindi credo di siano tutti gli ingredienti per disputare un’ottima stagione. Personalmente, porto la mia esperienza sul piano tecnico ma anche umano, consapevole che solo un gruppo affiatato e che si diverte può centrare buoni risultati in questo sport bellissimo, ma anche di sacrificio”.

< Articolo precedente Articolo successivo >