Marted́ 21 Gennaio22:12:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rifiuti, parte a Novafeltria la raccolta dell'umido, distribuiti 2800 contenitori per la differenziata

Ambiente Novafeltria | 09:02 - 27 Luglio 2015 Rifiuti, parte a Novafeltria la raccolta dell'umido, distribuiti 2800 contenitori per la differenziata

L’Amministrazione Comunale di Novafeltria e Montefeltro Servizi promuovono una nuova campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata del Rifiuto Organico (o umido).
In collaborazione con gli stagisti dell’Istituto “ Tonino Guerra” è in corso dal 1 Luglio la distribuzione a tutte le famiglie del Comune di Novafeltria di 2800 bidoncini da sottolavello, per la raccolta dell’organico in casa, così da permettere una facile e pratica separazione del rifiuto “umido” dal rifiuto “secco”.
Insieme al bidoncino verrà distribuito materiale informativo, per sensibilizzare le famiglie sull’importanza di separare la frazione umida del rifiuto, che costituisce raccolta differenziata, dal resto dei rifiuti indifferenziati destinati a smaltimento ed incenerimento con costi economici ed ambientali per la collettività molto importanti.
Infatti la frazione organica viene recuperata dalle aziende specializzate e trasformata in
compost organico, mentre la frazione indifferenziata del rifiuto viene incenerita, con tariffe tra l’altro altissime per la collettività, di € 128,40/Tonnellata.
Con la raccolta del rifiuto “organico” quindi si può aumentare la quantità dei rifiuti riciclabili e recuperabili, oltre a diminuire i costi di smaltimento, con evidenti ripercussioni sulle bollette ai cittadini.
Il Comune di Novafeltria effettua con Montefeltro Servizi la raccolta della frazione organica presso le isole ecologiche di raccolta differenziata già da molti anni; oggi è opportuno potenziare questo servizio, ripartendo con una campagna promozionale con la distribuzione alle famiglie dei nuovi  bidoncini e del materiale informativo.
Il potenziamento del servizio si colloca in una strategia che l’Amministrazione Comunale sta perseguendo da tempo, per la diminuzione dei costi e l’aumento della raccolta differenziata; un balzo notevole si è avuto negli ultimi tempi, con la percentuale di raccolta differenziata passata dal 33% del 2013 al 43,66% del 2014, grazie anche ai quantitativi di rifiuti assimilabili agli urbani prodotti dalle aziende del territorio comunale. E’ assolutamente fondamentale continuare a lavorare in questa direzione, aumentando gli sforzi che hanno permesso nell’ultimo anno di raggiungere buoni risultati ed aumentare di 1/3 le percentuali di raccolta differenziata, avvicinandosi sempre di più alla media provinciale. Novafeltria è infatti con il 43,66% il primo Comune per percentuale di differenziata dell’Alta Valmarecchia, ma questo deve essere solo un punto di partenza da cui iniziare il cammino per fare ancora meglio; nelle ultime settimane tutti i Comuni del territorio stanno approvando un ordine del giorno per l’adozione del sistema di raccolta rifiuti “porta a porta”, per primo approvato dal Consiglio comunale di Novafeltria e poi condiviso dalle altre Amministrazioni.