Venerdý 02 Giugno10:20:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Diede acqua agli occupanti, sindaco Rimini fu assolto: a Bologna Merola indagato

Attualità Rimini | 16:22 - 23 Luglio 2015 Diede acqua agli occupanti, sindaco Rimini fu assolto: a Bologna Merola indagato

Il sindaco di Bologna Virginio Merola è indagato in un'inchiesta della Procura per abuso di ufficio per aver dato l'acqua ad occupanti abusivi, riallacciando la fornitura agli immobili. Anni fa, per una vicenda molto simile, era stato indagato - e poi assolto - l'allora sindaco di Rimini Alberto Ravaioli. Il Comune di Rimini aveva pagato le bollette di uno stabile occupato dal centro sociale 'Paz' nel 2008. L'allora sindaco Ravaioli e due assessori erano finiti indagati per omissione di denuncia, il primo cittadino e un assessore, e abuso d'ufficio e favoreggiamento d'occupazione l'altro membro di Giunta. Cinque anni dopo, nel giugno del 2013, sindaco e assessori sono stati assolti dal Tribunale di Rimini.
Lo stabile occupato dal 'Paz' era la scuola di via Montevecchio, sgomberato nel 2008 prima dell'avvio dell'inchiesta giudiziaria a carico degli amministratori pubblici. Secondo le indagini l'amministrazione aveva non solo pagato le bollette per una struttura occupata illegalmente ma anche 'chiuso un occhio' sul furto aggravato di energia elettrica perpetrato tra il 2005 e il 2007 ai danni dell'Enel a causa della manomissione del sistema da parte degli occupanti.
Durante l'occupazione si registrò anche un'aggressione da parte dei militanti di estrema agli occupanti.

"Leggeremo la sentenza per comparare i fatti". Lo dice il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini, interpellato sull'assoluzione dell'ex sindaco di Rimini Alberto Ravaioli in un vicenda simile a quella in corso di indagine a Bologna.

< Articolo precedente Articolo successivo >