Martedė 09 Marzo05:09:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lo chef pluristellato Enrico Bartolini testimonial di Rimini Street Food

Attualità Rimini | 13:15 - 17 Luglio 2015 Lo chef pluristellato Enrico Bartolini testimonial di Rimini Street Food

Lo chef pluristellato Enrico Bartolini incontra lo street food riminese. Il giovane più importante della cucina gourmet in Italia, uno degli Chef ambassador per Expo 2015, è testimonial di Rimini Street Food con il suo viaggio alla scoperta dei cibi di strada e l’omaggio della sua personale ricetta d’autore dedicata alla piada. 

Dopo chef stellati del calibro di Massimo Bottura, Heinz Beck, Igles Corelli, Fulvio Pierangelini, Corrado Assenza, Norbert Niederkofler, Moreno Cedroni, Riccardo Monco e Gianfranco Pascucci che si sono messi in viaggio in sella ad una moto alla scoperta di Rimini e dei luoghi di eccellenza dove poter gustare il meglio del cibo di strada, il viaggio della stagione 2015 di Rimini Street Food prosegue con il talendo della cucina che a 29 anni conquista la sua prima Stella Michelin, la seconda a soli 33 nel 2014. Enrico Bartolini, classe 1979, è lo chef del Devero, ristorante all'interno delle struttura alberghiera a pochi chilometri da Milano, che ha raggiunto in pochissimi anni riconoscimenti dalle migliori guide enogastronomiche.

Per omaggiare una delle piadinerie di Rimini Street Food lo chef ha creato una personale ricetta d’autore per la piada farcita. Enrico Bartolini ha scelto una piada fresca e vegetariana per raccontare i sapori del territorio attraverso il simbolo dello street food locale.


Rimini Street Food è la prima guida cartacea e la prima web app dedicata ai cibi di strada per offrire un percorso nuovo, diretto, autentico alla scoperta di un territorio attraverso i luoghi di eccellenza e i ‘baracchini’ dove poter gustare il meglio del cibo di strada. Rimini Street Food è un progetto in collaborazione con Ducati Motor Holding e Comune di Rimini con la partecipazione della Camera di Commercio di Rimini e di Apt Servizi Emilia Romagna


La Ricetta per piada dello chef Enrico Bartolini

Per la piada perché farsi mancare una new entry tra gli ingredienti “healty food” della cucina italiana. Da poco in Italia si coltiva il goji.

Fresco ( mi raccomando) strofinato sulla piada , condito con olio e pepe . Si distribuiscono pezzetti qua e là, si aggiungono pezzettini di dattero fresco, basilico, prezzemolo, sesamo e melanzane viola consumate adagio sulla brace. Per completare la Super piada si punteggia di dolce forte di uva nera : una riduzione di uva, mela, aceto, zucchero e senape.

Piegata in due, vegetariana, contiene freschezza e contemporaneità.

Per i più esigenti aggiungere mozzarella di bufala a fette spesse.

< Articolo precedente Articolo successivo >