Mercoledý 03 Marzo21:24:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, lavoro occasionale con i voucher: un aiuto a giovani e indigenti

Attualità Riccione | 15:59 - 16 Luglio 2015 Riccione, lavoro occasionale con i voucher: un aiuto a giovani e indigenti

La Giunta ha approvato l’adozione di azioni mirate all’inclusione sociale e lavorativa delle persone in condizioni svantaggiate.
Si tratta di voucher da erogare per lo svolgimento di lavoro occasionale rivolto a persone in condizioni di indigenza segnalate dai Servizi Sociali del Comune per i quali è previsto un percorso di inserimento in particolare riguardo ai giovani al di sotto dei 25 anni e agli adulti sprovvisti di pensione e con difficoltà di ingresso o di rientro nel mondo del lavoro.

La prestazione lavorativa della durata minima di un’ora verrà retribuita con un buono lavoro del valore di 10 euro. Garantite le coperture previdenziale Inps e assicurativa presso l’Inail.

Una misura di sostegno economico a favore delle fasce più deboli per la quale il Comune investirà 34.000 euro. Sarà Geat, su indicazione dei Servizi Sociali, a provvedere ad impiegare così i neo lavoratori a mansioni specifiche di manutenzione del patrimonio comunale.

L’impiego dei voucher lavorativi - dichiara l’assessore ai Servizi Sociali Laura Galli - si pone un duplice obiettivo: da un lato aiutare i giovani in cerca di occupazione dall’altro andare incontro a chi, senza copertura pensionistica, si trova in una situazione di particolare disagio per l’esclusione dal mondo del lavoro. Un provvedimento - prosegue Galli – che nell’ambito di un problema generalizzato come la crisi economica, permetterà  di dare un po’ di respiro alle famiglie beneficiarie. L’Amministrazione Comunale intende fornire azioni di supporto flessibili e dinamiche nel corso del tempo attraverso l’intercettazione di un disagio sociale diffuso che segna le persone . In questo caso la perdita del lavoro è emblematica, da qui la necessità di un mix di interventi di supporto concreto, in questa direzione si inseriscono anche i  tirocini formativi avviati da un paio di mesi rivolti a due gruppi di lavoratori selezionati lo scorso dicembre, tramite bando ed impiegati per attività di decoro urbano, sistemazione del verde e manutenzione di giochi”.

< Articolo precedente Articolo successivo >