Domenica 18 Aprile05:56:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Le auto d’epoca più belle e vendute di sempre, Romagna terra di motori

Attualità Emilia Romagna | 18:35 - 08 Luglio 2015 Le auto d’epoca più belle e vendute di sempre, Romagna terra di motori

La Romagna passa per essere una terra di motori. Una passione che nel corso del tempo si è espressa alle volte nella nascita di vere e proprie aziende, affermatesi spesso a loro volta nel settore delle 4 e delle 2 ruote, altre volte nelle più comuni forme di collezionismo. Collezionismo che oggi si rivolge prevalentemente verso le auto d’epoca, veicoli che, oltre che ad essere particolarmente ricercati per la loro evidente bellezza, hanno anche il vantaggio di presentare dei “costi di gestione” (assicurazione e bollo in primis) davvero ridotti.
Ecco quindi che non deve sorprenderci se nel 2015 troviamo ancora sui grandi portali online come Autoscout24, annunci di chi vende e chi acquista modelli definibili come “desueti” come ad esempio le Austin.
Ma a questo punto verrebbe da chiedersi, modelli di nicchia a parte, quali sono le auto d’epoca più vendute di sempre? Considerando per vero il proverbio secondo cui, non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace, allora potremmo assumere che i modelli di auto d’epoca più venduti possono forse essere considerati i più belli.
Un’affermazione forse troppo forte ma anche assumeremo essere vesta nella nostra lista dei 5 modelli di auto d’epoca più venduti di sempre.
Scorrendo la lista dal basso e quindi alla quinta posizione troviamo subito un mito degli anni 70 prima ed 80 dopo. È la Ford Escort, il cui debutto risale in realtà addirittura agli anni 60, ed in particolare al 1968 quando fu presentata nel corso del Salone di Bruxelles che in quegli anni era ancora un punto di riferimento per il mercato internazionale delle quattro ruote.
Al quarto posto troviamo un altro mito delle quattro ruote, il Maggiolino.  Quest’auto ancora così presente e diffusa sulle nostre strade, conta già quasi un secolo di vita. La sua nascita la si deve infatti a Ferdinand Porsche (sì, il cognome è proprio quello del marchio a cui state pensando) nel 1934, e muove i suoi primi passi in un momento storico non proprio felice da ricordare visto che fu a suo tempo l’auto ufficiale dei gerarchi nazisti.
Per fortuna però nella sua lunga “carriera” il Maggiolino ha saputo scrollarsi di dosso questa “mala fama” ed è anzi diventata, quasi per un contrappasso degno del migliore degli sceneggiatori, uno dei simboli di due decenni, gli anni 60 e 70 che si pongono socialmente e culturalmente in completa antitesi con l’ideologia nazista.
Oggi il Maggiolino non è più in produzione; l’ultimo esemplare è stato prodotto da una stabilimento messicano della Volkswagen nel 2003.
Al terzo posto delle auto (divenute ormai d’epoca, riferendoci ovviamente alle prime generazioni di questi modelli) è un’altra Volkswagen, la Golf, la cui prima serie venne sfornata in Germania nel 1974. Piccola curiosità come poche altre volte è successo la prima serie della Golf ebbe un successo tale che fu prodotta per 9 anni di seguito.
Al secondo posto troviamo invece un modello che noi italiani conosciamo molto poco; è la Ford F-Series. Per intendersi si tratta di uno dei tipici pick-up che abbiamo visto in chissà quanti film americani. Ed in effetti sono oltre sessant’anni che la storia della Ford F-Series si accompagna a quella degli Usa. Una Storia che inizia per l’esattezza nel 1948 e che oggi nel 2015 ancora sopravvive con la 12-esima rivisitazione.
Infine in cima alla classifica delle auto d’epoca più vendute di sempre troviamo una giapponese; al Toyota Corolla. In Italia abbiamo imparato a conoscere questa affidabile famigliare dagli anni 80 ma in realtà il suo primo modello compirà 50 anni il prossimo anno. Si stima che dal 1966 ne siano stati venduti oltre 37 milioni in tutto il mondo; ed altri ancora ne verranno venduti.

< Articolo precedente Articolo successivo >