Venerd́ 26 Febbraio01:41:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prestiti alle imprese, aumentano in regione ma Rimini segna una forte diminuzione

Attualità Rimini | 12:19 - 08 Luglio 2015 Prestiti alle imprese, aumentano in regione ma Rimini segna una forte diminuzione

A livello nazionale, dopo un primo trimestre dell'anno all'insegna della cautela, con un' inaspettata flessione del -3,6%, nel secondo trimestre 2015 la domanda di credito da parte delle imprese è tornata su un sentiero positivo, con un solido +8,1% rispetto al corrispondente periodo 2014. Per quanto riguarda l'Emilia Romagna, nel complesso si registra un incremento estremamente contenuto del numero di richieste di credito presentate dalle imprese nei primi 6 mesi dell'anno, pari a +0,1% rispetto al primo semestre dello scorso anno, ben al di sotto della crescita rilevata a livello nazionale (+1,8%). Lo rileva l'ultimo Barometro Crif della domanda di prestiti da parte delle imprese italiane. Forlì-Cesena è la provincia che ha fatto registrare la crescita più consistente in regione con un +4,3%, seguita a ruota da Bologna (+4,1%) e da Piacenza (+3,7%). All'estremo opposto della classifica, Reggio Emilia ha fatto segnare la flessione più marcata, -7,1% rispetto al primo semestre 2014. Segno negativo anche per le province di Rimini e Parma, rispettivamente con -3,4% e -0,8%. Anche relativamente agli importi medi richiesti l'Emilia-Romagna ha fatto registrare una crescita debole, con un modesto +0,2% rispetto al primo semestre 2014, e un valore medio attestato a 63.652 euro, inferiore alla media nazionale (69.272 euro). In regione il record spetta ancora alla provincia di Forlì-Cesena, con 90.026 euro, seguita da Ferrara, con 86.470. Per la provincia di Bologna, l'importo medio si è attestato a 79.673 euro.

(ANSA).

< Articolo precedente Articolo successivo >