Marted́ 02 Marzo01:58:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Campionati Nuoto Master, Riccione chiude con 3 ori e 2 argenti

Sport Riccione | 12:21 - 30 Giugno 2015 Campionati Nuoto Master, Riccione chiude con 3 ori e 2 argenti

Ancora un’edizione da record per i Campionati Italiani di nuoto Master 2015 che si sono svolti con grande partecipazione allo Stadio del Nuoto di Riccione. Organizzati dalla FIN con la collaborazione della Polisportiva Comunale, i Tricolori Master hanno portato all’impianto sportivo della Perla Verde circa 4.000 atleti di tutte le età. Oltre al divertimento per tutti, l’edizione 2015 ha fatto registrare anche risultati importanti sul piano tecnico. A cominciare da due record mondiali,  quello di Antonino Trippodo (Nuotatori Milanesi) nei 400 misti (M35) con 4’42”19 rispetto il 4’42”45 di Nicolas Granger del 2002 e quello di Daniela De Ponti (NC Milano) nei 50 farfalla M50.


Record Europei negli 800 sl M60 di Cristina Tarantino (CC Aniene), nella staffetta 50 sl record di Daniela De Ponti (NC Milano) M50 con una frazione da 28″29 (precedente 28″46) e del Centro Nuoto Bastia nella staffetta 4x50 sl  (M200-239).

Più di 50 i record italiani stabiliti nelle varie specialità.

Se i 100 stile libero passeranno alla storia come la gara più partecipata in assoluto a livello nazionale (1.413 atleti iscritti), anche le staffette veloci non sono state da meno: le 4x50 hanno visto ben 462 formazioni ai blocchi di partenza. Fra le donne primato del Malaspina Sporting Club M280-319 (Tucci-Battistini-Forni-Blosi) con 3’01″59; tre i record maschili: europeo per il Centro Nuoto Bastia M200-239 (Rolli-Servadio-Listanti-Giglietti) con 1’41’’54 e ben 1022 punti, italiano per il Flaminio Sporting Club M280-319 (Avellone-Tomasi-Zaottini-D’Oppido) con 2’10’’02 e per il Gymnasium Spilimbergo M100-119 (Sacillotto-Marian-Cecchin-Bonistalli) con 1’36’’18. 

Anche la sezione Nuoto Master della Polisportiva Comunale Riccione si è tolta grandi soddisfazioni. Diciassettesimi di squadra, gli atleti del gruppo riccionese hanno portato a casa tre medaglie d’oro, due argenti, tre bronzi e un titolo IronMaster. 

A farla da padroni nel medagliere sono Daniela Rinaldi (categoria M55) che ha vinto il titolo Ironmaster 2015 (classifica a punti per chi fa tutte le 18 gare del programma), due argenti in vasca (100 e 200 farfalla)  e un bronzo nella prova del miglio marino in acque libere durante la prima giornata in mare.

I tre ori li mette in bacheca Raimondo Casadei (M80) nei 50, 100 e 200 stile libero, mentre altri due bronzi sono appannaggio di Laura Mulazzani (cat. M40) nei 50 e 100 rana.

< Articolo precedente Articolo successivo >