Venerdý 02 Giugno11:03:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Questura: pulizia coattiva delle aree, il Tar rigetta il ricorso della D.A.M.A.

Attualità Rimini | 13:11 - 12 Giugno 2015 Questura: pulizia coattiva delle aree, il Tar rigetta il ricorso della D.A.M.A.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per l’Emilia Romagna (sezione seconda) ha rigettato il ricorso presentato dalla D.A.M.A in liquidazione contro l’Ordinanza del Sindaco, che lo scorso 18 marzo dava mandato alla Società Anthea s.r.l. di intervenire coattivamente per la pulizia e la bonifica delle aree di pertinenza della nuova questura di via Bassi, mettendo poi a carico della società inadempiente il costo dell’operazione. Come è noto, l’immobile versa da tempo in un evidente stato di incuria e di degrado, sollevando per questo problemi e proteste da parte soprattutto dei residenti. In mancanza dell’intervento della società proprietaria DAMA, il Comune aveva quindi agito secondo quello che prevedono i regolamenti vigenti. L'istanza di impugnazione, con la quale si chiedeva l’anticipo per ‘estrema gravità e urgenza’ della discussione in Camera di Consiglio, è stata ritenuta dal Tar “manifestamente infondata”.

< Articolo precedente Articolo successivo >