Marted́ 28 Gennaio16:55:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, fondi europei per Green Park? Risorse regolari ricevute per promozione turistica

Attualità Riccione | 18:05 - 05 Giugno 2015 Riccione, fondi europei per Green Park? Risorse regolari ricevute per promozione turistica

L'amministrazione riccionese risponde alle polemiche intorno al presunto errato utilizzo di fondi europei a copertura delle spese per la realizzazione del Green Park a Riccione, e precisa che l'iniziativa del Green park è del tutto simile ad eventi finanziati in tutta la provincia di Rimini con  analoghe risorse POR- FESR che fanno seguito alla Convenzione  sottoscritta dall'ente Provincia di Rimini con i comuni di Rimini, Riccione, Cattolica, Misano e Bellaria Igea Marina. Nel quadro di queste iniziative inserite in convenzione e finalizzate alla promozione turistica l'affitto  del tappeto verde rientra tra gli allestimenti funzionali all'iniziativa così come lo sono stati quelli per eventi, analoghi per obiettivo e finalità, organizzati negli altri comuni , dove tra questi vanno segnalati il noleggio di fari colorati e strumenti per effetti visivi o giochi di luci, palchi e Service tecnici.
Il comune di Riccione ha richiesto e ha ricevuto una proroga all'utilizzo dei fondi per aver modo di utilizzare, nel quadro della convenzione sottoscritta,  le risorse europee che diversamente sarebbero andate perdute. I progetti del Comune di Riccione, ammessi a finanziamento sono stati approvati da Provincia e Regione , dopo una verifica di ammissibilità. Ciò detto, è bene ulteriormente sottolineare che  per la realizzazione di queste attività il comune ha impegnato  risorse proprie e solo in chiusura del progetto, per le voci considerate ammissibili  a fronte di una puntuale rendicontazione gli verra' erogato il finanziamento POR- FESR.
Per concludere non si può non sottolineare che sarebbe forse  il caso che l'indignazione del M5s venisse con maggior pressante vigore indirizzata verso il mancato utilizzo delle risorse POR- FESR  piuttosto che verso chi riesce ad usarle per attività ed iniziative che producono un indubbio e visibile beneficio alla città. Potrebbero verificare ad esempio quante risorse dedicate esplicitamente a progetti con finalita' ambientale, in specifico riferimento dell'asse 3 a cui fanno esplicito ricorso, sono rimaste ad oggi completamente inutilizzate.