Martedý 28 Gennaio17:40:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Viene picchiato in piazza Ferrari, ma riconosce il suo aggressore sull'autobus, arrestato

Cronaca Rimini | 09:47 - 05 Giugno 2015 Viene picchiato in piazza Ferrari, ma riconosce il suo aggressore sull'autobus, arrestato

Nonostante la grave lesione all'occhio è stata proprio la sua vista acuta a fargli individuare uno dei suoi aggressori. La Polizia di Rimini ha arrestato un cittadino marocchino 29enne, clandestino,  responsabile di lesioni gravissime nei confronti di un connazionale. La vittima dell'aggressione si trovava sull'autobus quando ha notato e riconosciuto il 29enne che il 30 aprile scorso l'aveva aggredito per futili motivi mentre beveva una birra in piazza Ferrari. L'aggressore era in compagnia e si era avventato sul connazionale massacrandolo di botte fino a farlo svenire. La vittima era stata portata in ospedale di Riccione dove era rimasto ricoverato per una settimana dopo aver subito un intervento per la riparazione del bulbo oculare dell'occhio destro. Giovedì mattina, proprio mentre si recava nella perla verde in autobus per una visita specialistica, il fortuito incontro. L'uomo ha seguito il suo aggressore e ha, contemporanemente, avvisato il 113 segnalando tutti i suoi spostamenti in tempo reale. Per i poliziotti è stato facile individuare e fermare il 29enne. Risultato senza documenti è stato accompagnato in Questura.  La successiva ricostruzione dei fatti ha permesso di identificarlo senza dubbi procedendo poi all'arresto.