Martedý 28 Gennaio18:29:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morte dell'alpinista riminese: commozione al funerale, amava molto la Valmarecchia

Attualità Bellaria Igea Marina | 08:02 - 05 Giugno 2015 Morte dell'alpinista riminese: commozione al funerale, amava molto la Valmarecchia

Giovedì pomeriggio è stato celebrato l'ultimo saluto a Giovanni Renzi, l’alpinista riminese di 49 anni morto domenica scorsa in un tragico incidente mentre stava effettuando un’arrampicata, nel comune di Foza in provincia di Vicenza. La chiesa Sacro Cuore di Gesù di Bellaria Igea Marina, era gremita. Le scalate erano da sempre la sua grande passione e anche il parroco ha ricordato nell’omelia la passione di Giovanni per la montagna. Presenti tutti i colleghi della Cooperativa bagnini, per la quale Renzi lavorava come impiegato. L’incidente che gli è costato la vita è accaduto lungo un sentiero nelle montagne venete, dove il 49enne è scivolato facendo un volo di 150 metri in un canalone. Giovanni era un alpinista esperto e istruttore nazionale di arrampicata libera dal 1995, era appassionato fin da ragazzo della montagna a cui dedicava il suo tempo libero. Si spostava in diverse località ma per le sue arrampicate amava molto la Valmarecchia.