Martedý 28 Gennaio18:04:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, Champions League batte Corpus Domini, celebrazioni spostate dal centro al Duomo

Attualità Rimini | 07:36 - 05 Giugno 2015 Rimini, Champions League batte Corpus Domini, celebrazioni spostate dal centro al Duomo

Sabato 6 giugno è in programma la tradizionale solennità del Corpus Domini presieduta dal Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi, che quest’anno ha le caratteristiche di evento diocesano di conclusione dell’anno pastorale.
 Alle ore 20.30, è in programma la S. Messa concelebrata presieduta dal Vescovo, presso la Basilica Cattedrale. L'evento diocesano del Corpus Domini, originariamente era stato programmato a Rimini in piazza Cavour. Appreso che i bar e i locali dell'adiacente Vecchia Pescheria, già abitualmente frequentati da molti giovani, quella sera, in occasione della finale di Champions League Juventus-Barcellona, collocheranno diversi maxi-schermi, e ritenendo quindi molto difficile svolgere con raccoglimento il momento di preghiera in programma e che lo stesso problema si porrebbe anche in piazza Tre Martiri, “si è deciso di optare per la celebrazione in Basilica Cattedrale, collocando anche un maxi-schermo per la diffusione audio-video della funzione religiosa sul sagrato antistante” spiega il Vicario generale, don Luigi Ricci.

“Il Corpus Domini è l’evento conclusivo diocesano dell’anno pastorale (che si era aperto in ottobre 2014 con l’Assemblea pubblica in Sala Manzoni), a Rimini – precisa il Vicario per la pastorale, don Tarcisio Giungi - e arriva nel secondo che la Chiesa riminese ha dedicato all’Eucaristia. Inizia con l’Eucaristia perché dall’Eucaristia si riaccende continuamente il fuoco della Missione. Il messaggio lanciato dal pastore della Chiesa riminese intende collegare sempre l’insostituibile valore del sacramento dell’Eucaristia all’impegno nella vita sociale e civile. Sarà un momento di preghiera, di pubblica testimonianza della fede e dell’impegno per il bene della Città e per la Chiesa in uscita missionaria”.