Martedì 24 Novembre15:21:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Video: a Rimini al lavoro si va in bici, a maggio in 1500 rinunceranno all'auto

Ambiente Rimini | 16:51 - 05 Maggio 2015

La città di Rimini continua a puntare sull’utilizzo della bicicletta e questa volta lo fa con un progetto rivolto ai lavoratori. Bike2Work (Al lavoro in Bici)  è un progetto europeo che ha l’obiettivo di favorire l’uso regolare della bici per andare e tornare dal lavoro, inquinando meno, risparmiando sulla benzina e migliorando la propria salute. Dodici i paesi europei che partecipano al progetto coordinato da European Cyclists' Federation (Federazione europea dei ciclisti). A Rimini  Bike2Work è promosso e coordinato dalla società Europa Inform Consulting, con il supporto e la collaborazione dell’Associazione sportiva Pedale Riminese. 

Per promuovere, nelle aziende, enti pubblici, centri commerciali, l’uso della bici del proprio personale nel percorso casa-lavoro, il progetto Bike2Work prevede di realizzare due campagne europee di sensibilizzazione e promozione, la prima delle quali è stata fissata per maggio 2015 (la seconda per maggio 2016). La campagna coinvolgerà complessivamente circa 1 milione di persone in tutti i dodici Paesi aderenti all’iniziativa. La provincia di Rimini punta a portare almeno 1.500 persone ad utilizzare, nel prossimo mese di maggio, la bici per recarsi al lavoro. La speranza, come ha sottolineato l’assessore all’ambiente del Comune di Rimini Sara Visintin, è che i cittadini continuino anche nei mesi successivi ad utilizzare la bicicletta. Riconoscimenti e premi, per singoli, gruppi e aziende, sono previsti per chi si reca il maggior numero di giorni al lavoro in bici. Per partecipare alla campagna è prevista l’iscrizione on line oppure nel formato cartaceo tradizionale presso il proprio ente o azienda che ha aderito al progetto. Sul sito web e sul canale Youtube presenti anche numerosi tutorial e suggerimenti sull’utilizzo quotidiano della bicicletta.

Alla fine di aprile hanno dato il proprio patrocinio a Bike2Work  la Provincia di Rimini, i Comuni di Rimini e Santarcangelo. Tra le prime aziende ed enti che hanno accettato di promuovere  l’iniziativa la Cooperativa di Assistenza Domiciliare (CAD),  l’Inail, la Camera di Commercio e la ditte Aeffe e Gilmar di San Giovanni in Marignano.  

Secondo una ricerca di Legambiente, elaborata su dati comunali del 2013, Rimini si classifica al 6° posto (21%) in Italia per la percentuale di spostamenti effettuati in bici sul totale degli spostamenti urbani.

Per maggiori informazioni sul progetto consultare il sito di Bike2Work.