Domenica 17 Gennaio03:46:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Spese pazze' in Lombardia: rinviata a giudizio Nicole Minetti

Attualità Rimini | 09:50 - 29 Aprile 2015 'Spese pazze' in Lombardia: rinviata a giudizio Nicole Minetti

Sono 56 i rinvii a giudizio nell’udienza preliminare per 64 ex consiglieri regionali lombardi nell’inchiesta sulle presunte 'spese pazze' coi rimborsi dei gruppi politici al Pirellone. Tra questi anche la riminese Nicole Minetti, ex igienista dentale dell'ex premier Silvio Berlusconi. Altri tre sono stati condannati in rito abbreviato a pene tra i 18 e i 24 mesi. Tre prosciolti e un assolto. Le accuse a vario titolo sono truffa e peculato.
Diversi pasti in ristoranti giapponesi, pizzerie, enoteche, bar e fast-food, oggettistica varia per una spesa di 19.651 euro. Sono queste alcune delle spese contestate dalla Procura di Milano alla riminese. Oltre alla Minetti, tra i volti noti delle indagini, c'è anche Renzo Bossi detto il 'Trota', che avrebbe acquistato per sè con fondi pubblici assegnati ai singoli gruppi regionali,  bibite, patatine, focacce, i- Pad, pranzi, cene, vacanze, bottiglie di vino. Il processo comincerà il 1° luglio davanti ai giudici della X sezione penale.