Sabato 23 Gennaio15:26:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Hera: in consiglio a Rimini passa modifica statuto, ok a possibile vendita azioni

Attualità Rimini | 15:01 - 24 Aprile 2015 Hera: in consiglio a Rimini passa modifica statuto, ok a possibile vendita azioni

Il Consiglio comunale ha dato il via alle modifiche dello statuto di Hera, il che determina ora la possibilità di vendita, da parte del Comune, delle azioni della multiutility: il nuovo patto di sindacato prevede il voto maggiorato e la possibilità di fare scendere la quota pubblica in Hera fino al 35%, le azioni non più vicolate dal patto possono essere pertanto soggette a vendita.

"Con l’approvazione delle modifiche allo Statuto di Hera – ha commentato l’assessore alle Politiche finanziarie del Comune di Rimini Gian Luca Brasini al termine della votazione in Consiglio comunale che ha registrato 17 voti favorevoli e 10 contrari – noi raggiungiamo più obiettivi su un tema a cui ci siamo accostati senza pregiudizi ideologici ma sfruttando, alla vigilia del rinnovo del patto di Sindacato scaduto nel 2014, le opportunità che la nuova normativa Consob sulle società quotate in borsa ha introdotto col “voto maggiorato”, ovvero la possibilità di consolidare la governance pubblica di una società come Hera, pur vincolando una quota minore di azioni.

Con l’approvazione di questo mandato – ha proseguito l’assessore Brasini -  potremo presentarci all’assemblea di lunedì assieme agli altri soci pubblici per il rinnovo del Patto di Sindacato fino al 30 giugno 2018, confermando la volontà del Comune di Rimini di mantenere una governance pubblica su un’azienda che gestisce servizi pubblici fondamentali per la nostra comunità, senza per questo negarci la possibilità sulla carta di alienare una parte d’azioni. Un’eventualità questa che, con la delibera approvata ieri sera, tutelata massimamente visto che, nel caso, sarebbe esclusivamente il Consiglio comunale, senza nessuna delega in bianco, a deciderla.Rimanendo comunque, lo voglio ribadire, in virtù anche del voto maggiorato, la governance e il controllo pubblico della società ben saldi nelle mani dei soci pubblici".

Dopo l’approvazione a maggioranza della delibera di modifica dello Statuto di Hera spa, il Consiglio comunale ha proseguito i lavori con la discussione del Bilancio d'esercizio anno 2014 dell' Istituzione musica teatro eventi, approvata con 22 voti favorevoli e 3 contrari.
Solo presentato invece il Rendiconto della gestione esercizio 2014, che verrà discusso e votato nella prossima seduta in programma per martedì 28.

Intanto, a margine del consiglio comunale di giovedì, è andata in scena la protesta della Cgil, anche per l'altra delibera sull'affidamento del servizio idrico, tra bandiere e striscioni (foto).

< Articolo precedente Articolo successivo >