Martedì 19 Gennaio00:52:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: 30enne si tuffa in mare per suicidarsi, Carabiniere eroe le salva la vita

Cronaca Riccione | 12:48 - 23 Aprile 2015 Riccione: 30enne si tuffa in mare per suicidarsi, Carabiniere eroe le salva la vita

Aveva deciso di togliersi la vita, gettandosi nelle acque del Marano, a Riccione. Una vicenda dai toni altamente drammatici, conclusasi però con il lieto fine, grazie all'intervento di un Brigadiere dei Carabinieri. I fatti avvenuti alle 5.50 di giovedì. Una 30enne italiana si trovava in automobile con la madre, ha arrestato il veicolo ed è scesa, con la volontà di gettarsi in acqua. La genitrice ha avuto il sangue freddo per chiamare immediatamente il 112. Una pattuglia dei Carabinieri si è portata sul posto, mentre veniva allertata anche la Capitaneria di porto. La 30enne era già a circa 150 metri dalla riva, non c'era tempo per attendere la motovedetta. Il capo pattuglia si è così tuffato in acqua per salvare la vita alla giovane donna, che però non voleva collaborare, intenzionata a compiere fino in fondo l'estremo gesto. Il Carabiniere l'ha presa con la forza, riportandola a riva. L'aspirante suicida e il coraggioso Brigadiere sono stati poi trasportati in ospedale per le cure di rito.