Giovedý 28 Gennaio16:06:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: serie di denunce per domicili falsi a stranieri, indaga la Municipale

Cronaca Riccione | 15:31 - 22 Aprile 2015 Riccione: serie di denunce per domicili falsi a stranieri, indaga la Municipale

Inizia la stagione estiva, la Polizia Municipale di Riccione ha attivato le operazioni al fine di contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale. Come avviene in altre città della Riviera, l'obiettivo è contrastare la "filiera" produttiva: controllare i luoghi dove i venditori si approvvigionano di merce, ma anche quelli in cui sono domiciliati. Appartamenti spesso in condizioni igieniche precarie e sovraffollati, oltre i limiti consentiti. Nei giorni scorsi ne sono stati scoperti due, partendo da una serie di controlli su alcune richieste di domiciliazione sul territorio e di licenze per il commercio ambulante e in sede fissa, con riferimento ad alcuni cittadini extracomunitari. Dalle documentazioni sono spuntati quattro indirizzi: due coincidevano con gli appartamenti in cui sono stati trovati inquilini in surplus, oltre che condizioni igieniche precarie; gli altri due facevano riferimento ad appartamenti in realtà inesistenti. La Polizia Municipale provvederà a formalizzare le denunce per falsa dichiarazione. Ancora in corso le indagini. 


Commento del Comandante della Polizia Municipale di Riccione, Graziella Cianini


“Non escludiamo che a breve possano emergere situazioni di una certa rilevanza, come ad esempio la trasformazione di questi appartamenti in veri e propri dormitori al fine di ospitare altri extracomunitari durante l’estate. Ovviamente tali controlli continueranno anche durante il periodo estivo poiché saranno anche rivolti  a contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale”.

< Articolo precedente Articolo successivo >