Domenica 05 Aprile21:05:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, 350.00 euro raccolti con il fondo lavoro per il reinserimento dei disoccupati

Sociale Riccione | 14:36 - 20 Aprile 2015 Riccione, 350.00 euro raccolti con il fondo lavoro per il reinserimento dei disoccupati

Promozione di progetti per sostenere il reintegro dei lavoratori tagliati fuori dal mercato dell'occupazione e le azioni di sostegno alle imprese. Riccione partecipa al "Fondo per il lavoro istituito nel 2013 dalla Caritas e dalla Diocesi di Riccione, così come ricordato dall'Assessore ai Servizi Sociali Laura Galli: "Si tratta di un’opportunità preziosa che favorisce la solidarietà sociale e sostiene l’economia del territorio attraverso l’erogazione di incentivi economici per le nuove assunzioni e l’avvio di nuove imprese". La presentazione dei risultati  martedì 21 aprile, alle 18, presso il Municipio di Riccione. 

Dalla nascita del fondo al mese di aprile 2015 sono arrivate 383 domande.

Una raccolta fondi che ha coinvolto oltre alla Caritas diocesana e la Caritas nazionale, anche ordini professionali, istituti di credito, associazioni e privati.  Sono stati raccolti complessivamente 350mila euro. Con 200 mila euro, utilizzati per somme già erogate alle aziende o per la stipula di contratti lavorativi, sono state inserite 46 persone di cui 5 con contratto a tempo indeterminato. 29 le imprese coinvolte fondo del lavoro di cui 10 artigiane-industriali, 14  nel settore commerciale-impiegatizio, 5 nel settore alberghiero-ristorazione,7 cooperative sociali. Il fondo è rivolto soprattutto a chi possiede alle spalle un’esperienza lavorativa e necessita di un reinserimento lavorativo. I maggiori fruitori sono infatti i disoccupati della fascia d’età tra i 45 ei 54 anni, seguita dalla fascia 35- 44 anni.