Sabato 23 Gennaio00:14:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Predica rispetto degli ultimi e vuole cacciare i nomadi': polemica in Consiglio Comunale

Attualità Rimini | 14:05 - 19 Aprile 2015 'Predica rispetto degli ultimi e vuole cacciare i nomadi': polemica in Consiglio Comunale

Aveva definito "aberrante" il nuovo regolamento urbano di Polizia Municipale, con stretta sui lavavetro e su altri fenomeni di degrado. Il Consigliere Comunale Fabio Pazzaglia, in una nota congiunta con il Consigliere Savio Galvani, interviene nuovamente nel dibattito, dopo le schermaglie tra due esponenti del Partito Democratico: l'Assessore Jamil Sadegholvaad  (FOTO) e Simone Bertozzi. Il secondo ha votato contro l'approvazione delle modifiche del regolamento, scatenando la reazione del primo, che l'aveva accusato di predicare bene e razzolare male. In sostanza affermare il rispetto degli ultimi, ma poi di non rispettare ciò. Bertozzi avrebbe infatti telefonato privatamente all'Assessore per lamentarsi della presenza di nomadi vicino ad una scuola di Rimini, in cui si era verificato il tentativo di furto di una bicicletta. Bertozzi prima, poi i due consiglieri hanno giustificato il tutto: "Era solo una segnalazione fatta da alcune famiglie", di cui Bertozzi si è fatto portavoce verso l'Amministrazione Comunale. Per Pazzaglia e Galvani, quello di Sadegholvaad è un tentativo di screditare "con argomenti inesistenti l'attività istituzionale di un Consigliere Comunale". Sadegholvaad è accusato di aver fatto passare "una doverosa comunicazione come un gesto di incoerenza e come un atteggiamento di ostilità nei confronti dei nomadi".

< Articolo precedente Articolo successivo >