Giovedý 28 Gennaio10:13:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caso Guerrina, padre Faustin torna a Ca Raffaello e incontra il marito Mirco

Attualità Novafeltria | 21:13 - 17 Aprile 2015 Caso Guerrina, padre Faustin torna a Ca Raffaello e incontra il marito Mirco

Padre Faustin, ufficialmente ancora parroco di Ca Raffaello e "collega" di padre Gratien Alabi, il religioso indagato per la scomparsa di Guerrina Piscaglia dalla frazione nel comune di Badia Tedalda, è tornato oggi nella canonica del piccolo paese, qui ha prelevato alcuni effetti personali. Il religioso ha poi fatto visita alla famiglia di Mirko Alessandrini, marito di Guerrina, per poi lasciare nuovamente il paese. Ufficialmente la curia di Arezzo non ha mai trasferito Padre Faustin ma al momento il frate resterà lontano da Ca Raffaello mentre il suo posto è retto da don Giancarlo Gatteschi, al momento nominato "a tempo". Intanto proseguono le verifiche sugli scatti fotografici realizzati ieri nel cimitero di San Gianni nel Sestinate dai carabinieri di Arezzo che conducono le indagini, coordinate dal pm Marco Dioni. In particolare gli approfondimenti riguarderebbero comparazioni tra sepolture, avvenute anche in altri cimiteri della zona, di uomini tra i 35 e i 50 anni morti negli ultimi vent'anni. Le indagini sono finalizzate a capire di chi sia lo scheletro recuperato nell'ossario di San Gianni alla vigilia di Pasqua che i Ris hanno stabilito appartenere ad un uomo dell'età media di 40 anni e non a Guerrina Piscaglia.

< Articolo precedente Articolo successivo >