Mercoledì 27 Gennaio04:37:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, dopo la festa il Jolly Montemurlo alla caccia di punti salvezza

Sport Rimini | 10:07 - 16 Aprile 2015 Rimini Calcio, dopo la festa il Jolly Montemurlo alla caccia di punti salvezza

Montemurlo contro Rimini. Un paese di 17mila anime contro una città che ne annovera quasi 150mila. E' l'ennesimo confronto Davide contro Golia del girone D. All'andata fu un secco 4-0 con Manuel Pera autore di una tripletta e il momentaneo 2-0 siglato da Ricchiuti. I toscani offrirono resistenza per circa 70 minuti, colpiti solamente dal tap-in di Pera dopo la girata di Masini deviata dal portiere. Poi furono 20 minuti finali di monologo biancorosso. Nella gara di ritorno i biancorossi cercheranno di non concedere spazi alle letali ripartenze di Pera. In casa però il recente bottino dei Toscani non è particolarmente rilevante.  Quattro punti nelle ultime 5 partite: vittoria contro San Paolo Padova, pari con la Ribelle, sconfitte con Mezzolara, Delta Porto Tolle e Piacenza.  Al Montemurlo certo interessa non tanto il pur prestigioso scalpo del Rimini, quanto conquistare la permanenza nella categoria. Al momento i toscani si trovano a ridosso della zona pericolo. Per dare un'idea della dimensione della matricola toscana, basti pensare a dicembre all'addio di Adil Mezgour, vice cannoniere della squadra. L'ex Bellaria ha lasciato la serie D per giocare nell'eccellenza emiliano romagnola, nel Lentigione, ambiziosa formazione reggiana che tra le sue fila ha altri due ex professionisti: Emiliano Tarana e Hicam Miftah. La cessione di Mezgour è stata un colpo al cuore per i tifosi, che speravano di soffrire meno, rispetto alla miracolosa salvezza dell'anno scorso. Il suo sostituto, il giovane Tommaso Pecchioli, classe '95 scuola Lucchese, si sta però comportando benissimo. Eccellente anche il rendimento dell'esperto Filippo De Gori, il leader della compagine biancorossa, per la quarta volta in doppia cifra in carriera: lo scorso anno in eccellenza, con la maglia della Sangiovannese.  



R.G.

< Articolo precedente Articolo successivo >