Sabato 23 Gennaio18:02:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

I comuni della Valmarecchia insieme per celebrare il 70° anniversario della liberazione

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:59 - 15 Aprile 2015 I comuni della Valmarecchia insieme per celebrare il 70° anniversario della liberazione

Il 25 Aprile 2015 ricorre il 70° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. La città di Santarcangelo celebra questo momento con un ricco calendario di eventi promosso insieme ai Comuni di Verucchio e Poggio Torriana. A Santarcangelo le iniziative in calendario sono organizzate dal Comitato cittadino antifascista, tavolo di lavoro presieduto dal sindaco Alice Parma che riunisce Amministrazione comunale, Anpi, associazioni del territorio, scuole e forze politiche locali.

Il fulcro sarà ovviametne la giornata di sabato 25 Aprile, che si aprirà con le consuete commemorazioni istituzionali della mattinata, coordinate tra i Comuni di Santarcangelo, Verucchio e Poggio Torriana. Appuntamento alle ore 9,30 presso il Municipio di Poggio Berni con il ritrovo delle autorità, per poi trasferirsi al Parco delle Rimembranze dove alle ore 10 verrà deposta una corona al Monumento dei Caduti. Alle ore 11 la messa in memoria dei caduti e delle vittime civili di guerra che si svolgerà in contemporanea alla Chiesa di Sant’Andrea Apostolo di Poggio Berni e al Suffragio di Santarcangelo. Proprio a Santarcangelo le iniziative promosse in collaborazione con l’Anpi e le Associazioni combattentistiche proseguiranno con il tradizionale corteo per le vie cittadine a partire dalle ore 12 e la deposizione di corone alle lapidi e ai monumenti ai caduti. Arrivo previsto alle ore 12,15 in piazzetta Nicoletti, dove avranno luogo gli interventi istituzionali alla presenza del sindaco Alice Parma e del presidente dell’Anpi di Santarcangelo Giusi Delvecchio.

La giornata di eventi santarcangiolesi proseguirà con il pranzo della Liberazione organizzato dall’Anpi alle ore 12,45 nel tratto pedonale di via Faini, tra lo Sferisterio e il Campo della Fiera. In caso di maltempo, le iniziative della mattinata si svolgeranno presso il Supercinema, mentre il pranzo avrà luogo sotto i portici del Municipio.

Sempre sabato 25 Aprile, è prevista l’apertura straordinaria del “Memoriale contemporaneo. E la guerra ricominciava” presso la Sala dei Fabbri del Museo Storico Archeologico, visitabile dalle 10 alle 12 con ingresso da Contrada dei Fabbri 15. Durante la visita, sarà possibile lasciare un pensiero su temi come guerra, pace e libertà.

< Articolo precedente Articolo successivo >