Sabato 23 Gennaio15:11:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Infermiera svuota conto di una paziente, dg Ausl: 'aberrante, fatto di estrema gravità'

Attualità Rimini | 16:11 - 13 Aprile 2015 Infermiera svuota conto di una paziente, dg Ausl: 'aberrante, fatto di estrema gravità'

Un'infermiera 54enne di Rimini è stata arrestata dai Carabinieri per aver sottratto 60.000 euro dal conto di una donna sua assistita. Il dg dell'Ausl Romagna Marcello Tonini commenta l'accaduto, definendolo un episodio di "estrema gravità". 

Per Tonini è un reato "ancor più aberrante e ignobile, quando a consumarlo è un professionista dell’aiuto e della cura verso persone rese fragili dalla malattia e che si affidano o sono affidate a noi".

L'episodio è stato comunque segnalato dall'Asl alle forze dell'ordine, grazie "al senso di etica e responsabilità" degli operatori. Gli stessi, spiega Tonini, che "Ogni giorno si trovano sottoposti ad ogni tipo di pressioni, a cui sanno far fronte con professionalità e senza clamore".

< Articolo precedente Articolo successivo >