Luned́ 18 Gennaio14:40:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, 32 liceali fanno tappa alla biblioteca per studiare resti archeologici

Scuola Riccione | 15:53 - 13 Aprile 2015 Riccione, 32 liceali fanno tappa alla biblioteca per studiare resti archeologici

In corso alla Biblioteca Comunale di Riccione lo stage  "Il mestiere di archeologo. Dalla diagnosi all'edizione della scavo archeologico". Trentadue studenti del Liceo Levi di Eboli hanno studiato tre scheletri provenienti dagli scavi di San Lorenzo, al Museo del Territorio di Riccione. Questa è stata la seconda tappa preceduta da un primo passaggio in cantiere di scavi a Macerata Feltria. Con il supporto dell’antropologa Marcella May, gli studenti hanno raccolto informazioni utili sugli scheletri di San Lorenzo determinandone il sesso e la presunta età del decesso. Le lesioni riportate alle articolazioni hanno evidenziato il duro lavoro  di carico e scarico di pesi a cui erano sottoposti. Durante l’attività di pulizia delle articolazioni di una mano, è stato inoltre rinvenuto un anello non identificato ai tempi dello scavo avvenuto nel 1999. 

L’attività degli studenti rientra nel progetto PON “Competenze per lo sviluppo" promosso da Assform Rimini, Tecne srl in collaborazione con l'Istituzione Riccione per la Cultura.  Le sale del Museo e i suoi depositi si sono trasformate in un'importante scuola per i ragazzi che vogliono sperimentare sul campo il mestiere dell'archeologo.

Dopo un’ ulteriore tappa a Rimini, gli studenti la prossima settimana saranno nuovamente a Riccione per formulare delle ipotesi relative alla realizzazione di un fornetto a cupola preistorico in terra cruda per la cottura dei cibi su modello di un piccolo forno rinvenuto nell’abitato del Bronzo antico di Cattolica.