Venerd́ 28 Febbraio13:11:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, 23 aprile 2015: la Casa della Cultura compie un anno, è festa alla "Baldini"

Cultura Santarcangelo di Romagna | 09:55 - 12 Aprile 2015 Santarcangelo, 23 aprile 2015: la Casa della Cultura compie un anno, è festa alla "Baldini"

Un anno fa, esattamente il 23 aprile, una grande catena umana formata dagli alunni delle scuole elementari dava il via alla grande festa voluta dall’Amministrazione comunale per l’inaugurazione della nuova biblioteca comunale. La Casa della Cultura, ospitata presso l’ex ospedale civile di via Pascoli, tra pochi giorni compirà quindi un anno di vita e una festa altrettanto ricca di eventi attende cittadini e amanti della lettura in una tre giorni interamente dedicata alla “Baldini”.

Aspettando il compleanno” – Il programma delle iniziative partirà sabato 18 per poi proseguire domenica 19 aprile con una serie di appuntamenti in attesa di festeggiare tutti insieme giovedì 23 aprile. Sabato 18 aprile, alla mattina sono previsti degli incontri per le classi della scuola media Franchini per illustrare le funzionalità e le opportunità offerte dal portale ScopriRete. Nel pomeriggio, invece, a partire dalle ore 15 verranno presentati i servizi digitali e le diverse funzioni social a disposizione gratuita degli iscritti alla Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino. Alle 17 l’appuntamento è con l’iniziativa dal titolo “Ricordando Augusto Campana”: nel ventesimo anniversario della morte del grande studioso santarcangiolese verrà presentato il terzo volume “Scritti. Storia civiltà erudizione romagnola” (Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2014), con interventi di Simonetta Nicolini e Marino Biondi, alla presenza dei curatori del volume Rino Avesani e Michele Feo. Domenica 19 il programma della giornata prevede, alle 16, l’incontro con lo scrittore Fabio Geda (interviene Emiliano Visconti), mentre alle 17 i più piccoli potranno ascoltare le letture animate tratte dal libro “Animali sonanti” (Fulmino editore) di e con Arianna Sedioli (età consigliata dai 4 anni). Il pomeriggio si concluderà alle ore 18 con “Parole nel vento”, letture di Daniela Muratori e Maria Costantini (a cura di Daniela Muratori).

“Festa di compleanno” – Giovedì 23 aprile la festa di compleanno per la “Baldini” inizierà alle ore 17 con lo spettacolo teatrale “Il diario segreto di Pollicino” a cura della Compagnia Angelini Serrani/Teatro Patalò rivolto a bambini a partire dai sei anni d’età. In serata, invece, dalle ore 21 Angelo Trezza leggerà i pensieri e le dediche raccolti nel corso dell’anno dai frequentatori della biblioteca. A seguire, il pubblico presente incontrerà la scrittrice Laura Pariani in “Questo viaggio chiamavamo amore” (Einaudi, 2015). Interviene Emiliano Visconti. La festa si concluderà con un brindisi offerto dalla Collina dei Poeti e la tradizionale torta di compleanno. Tutti gli eventi sono a partecipazione libera fino ad esaurimento posti. Per informazioni: tel. 0541/356.299 biblioteca@comune.santarcangelo.rn.it – FB: Biblioteca.Baldini.Santarcangelo.

Per il direttore della biblioteca Pierangelo Fontana, il 2014 è stato un anno fondamentale per la “Baldini” a partire dall’inaugurazione della nuova sede che con una superficie complessiva di circa 1.800 metri quadrati è praticamente triplicata rispetto ai vecchi locali di via Cavallotti. “L’idea progettuale che ha sotteso l’organizzazione degli spazi della nuova sede – dichiara il direttore Fontana – è sempre stata quella di fare della nuova biblioteca comunale un luogo di diffusione delle conoscenze adatto a stimolare le varie curiosità, a sviluppare ed approfondire i propri interessi e le proprie passioni, a ‘curare la propria sete’ di lettura. Un istituto ed uno spazio cittadino quindi di opportunità di formazione e informazione permanente che sono alla base di ogni forma di partecipazione e di cittadinanza attiva, e nel contempo un luogo di incontro e socializzazione aperto a tutta la città”. “Anche per questi motivi – conclude Fontana – la biblioteca è stata chiamata la Casa della Cultura, definizione che vuol dare concretezza ad un preciso obiettivo da raggiungere attraverso il lavoro e la costante attività quotidiana. Obiettivo che è quello di mantenere un giusto equilibrio tra i servizi erogati quotidianamente e le attività di promozione e divulgazione propri di una biblioteca di pubblica lettura da un lato e, dall’altro, la necessaria e dovuta opera di custodia e di valorizzazione degli importanti archivi e fondi documentari conservati”.

Intanto i dati relativi all’affluenza di pubblico nel corso del 2014 sono particolarmente significativi. La media giornaliera dei materiali prestati (libri e audiovideo) è infatti passata da 166,5 nel 2013 a 193,7 nel 2014. Un dato che fa sempre più della “Baldini” uno spazio di incontro, culturale e relazionale, e di diffusione di stimoli, proposte e partecipazione.