Sabato 23 Gennaio08:54:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: dopo divieto avvicinamento, ancora botte alla ex incinta. In manette 36enne

Cronaca Rimini | 18:23 - 10 Aprile 2015 Rimini: dopo divieto avvicinamento, ancora botte alla ex incinta. In manette 36enne

Non poteva avvicinarsi alla sua ex, 35enne residente nel forlivese, in seguito ad una misura di divieto di avvicinamento per episodi di violenza, con i quali ha però reiterato ed è stato arrestato. E' accaduto nella mattinata di giovedì: gli agenti della polizia di Rimini hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 36enne. L'ennesima aggressione nei confronti della 35enne, trall'altro in stato interessante, è avvenuta nella notte tra il 3 e il 4 aprile: la donna aveva richiesto subito aiuto alla polizia, poi era stata soccorsa e trasportata in ospedale dove le era stato diagnosticato un trauma addominale e un trauma cranico, con una prognosi di 20 giorni. Intanto il 36enne aveva fatto perdere le sue tracce, ma, dopo qualche ora, era stato rintracciato in un pub mentre sorseggiava tranquillamente una birra. In seguito ai fatti accaduti, alla denuncia della donna e alla richiesta degli agenti di una misura restrittiva più dura, il pm ha disposto immediatamente l'arresto dell'uomo.

< Articolo precedente Articolo successivo >