Domenica 24 Gennaio00:13:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Strage al Tribunale di Milano: anche a Rimini occorre più sicurezza

Attualità Rimini | 14:55 - 10 Aprile 2015 Strage al Tribunale di Milano: anche a Rimini occorre più sicurezza

Nuove disposizioni e maggiori controlli per l'accesso al Tribunale di Rimini, dopo i fatti di Milano. In tema di sicurezza a far riflettere è l'assenza, all'ingresso, di un metal detector, nonostante dieci anni fa la proposta di installare il dispositivo fosse stata approvata, ma ad oggi è rimasta al palo. Il presidente del Tribunale di Rimini Rossella Talia e il procuratore Paolo Giovagnoli, oltre a sollecitare più sicurezza, hanno ottenuto il presidio, da parte dei carabinieri, del piazzale e dell'entrata. Purtroppo, con il progetto sicurezza fermo, l'accesso alle aule è sostanzialmente libero e indiscriminato. La sicurezza viene infatti affidata ad una guardia giurata all'ingresso. Nella mattinata di venerdì le vittime della strage del Tribunale di Milano sono state commemorate  all'interno delle aule del Palazzo di Giustizia riminese.

< Articolo precedente Articolo successivo >