Martedý 21 Gennaio22:15:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prestiti in aumento alla Biblioteca Comunale di Riccione, oltre 1300 nuovi iscritti

Cultura Riccione | 11:27 - 10 Marzo 2015 Prestiti in aumento alla Biblioteca Comunale di Riccione, oltre 1300 nuovi iscritti

La Biblioteca Comunale “ Centro della Pesa” si è confermata anche nel 2014 come un luogo istituzionale di riferimento per accedere al patrimonio librario cittadino e agli eventi organizzati per un pubblico di ogni età. L'ingresso nella Rete Bibliotecaria di Romagna avvenuto nel 2003, ha permesso di entrare nel Sistema Bibliotecario Nazionale e renderla visibile sull'intero territorio nazionale. I numeri sono in aumento. 

Nel 2014 si sono registrate 50.877 presenze contro i 49.500 del 2013. 

Positivo il trend di crescita dei prestiti, aumentati a 31.607 rispetto ai 28.972 del 2013.

I nuovi iscritti sono 1309, 790 dei quali studenti. 2485 i documenti catalogati per un patrimonio documentario totale di 62.334 pezzi. Cresce anche il numero di utenti che utilizza le postazioni fisse per il PC: da 5808 nel 2013 sono diventati 6599 lo scorso anno. 

La biblioteca è frequentata soprattutto da ragazzi, studenti universitari, insegnanti, pensionati e bambini accompagnati dai genitori. Per i minori di 14 anni c’è un’apposita postazione dedicata ai PC.

Per il presidente dell’Istituzione Riccione per la Cultura Giovanni Bezzi “la biblioteca comunale dalla sua vocazione principale per il prestito documentario deve diventare sempre più un luogo di aggregazione sociale e culturale. Dopo il riscontro positivo avuto dalla serie di conferenze dedicate all’Archeologia in zone di guerra intendiamo calendarizzare un paio di cicli di conferenze annuali e nel frattempo ampliare l’utilizzo dei giardini del Centro della Pesa per letture ed eventi di spettacolo”. 

Fondamentale il rapporto con le scuole. Ai piccoli utenti provenienti dalle Scuole dell’infanzia ed elementari è rivolta tra le varie iniziative il progetto “Leggereinbiblioteca”, attività di promozione alla lettura. 

Recentemente la biblioteca ha investito risorse per creare uno scaffale tematico che mette a disposizione libri, supporti multimediali, materiali e sussidi didattici specifici per bambini e ragazzi con problemi di DSA.