Venerdì 27 Novembre20:28:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pera cecchino, Ricchiuti 'Pibe de oro'. Rimini demolisce 4-1 la Fortis Juventus, le pagelle

Sport Rimini | 20:01 - 12 Novembre 2014 Pera cecchino, Ricchiuti 'Pibe de oro'. Rimini demolisce 4-1 la Fortis Juventus, le pagelle

Quinta vittoria consecutiva per il Rimini, che spazza senza troppe difficoltà la Fortis Juventus, battuta 4-1. Gara praticamente chiusa dopo mezz'ora dalla doppietta di Pera. In grande difficoltà l'avversario, che ha pagato anche la giornata no del suo talentuoso portiere, il 18enne scuola Empoli Bolognesi. La terza rete è stata una magia firmata Ricchiuti, la quarta è arrivata a tempo scaduto, a firma del neo entrato Gambino.



Il pagellone di Altarimini

Dini 6: si allunga su una punizione di Bigeschi, guadagnandosi il voto. Sfortunato sul rigore. 

Calori 6: svolge con diligenza il compito sulla fascia destra, senza essere troppo impensierito dai pochi attacchi avversari.

Di Nicola 7: contro un avversario non irresistibile, si produce in un buon numero di incursioni offensive. In particolar modo spinge con intensità nella ripresa, scodellando il cross per il 4-0 di Gambino.

De Martino 6.5: l'avversario rintanato nella propria metà campo gli facilita il compito. Con lo scarso pressing degli ospiti, può dedicarsi senza affanni alla fase di filtro e di avvio del gioco biancorosso. 

Pulci 6-: un po' ingenuo in occasione del rigore, occasione in cui rischia anche il cartellino rosso.

Di Maio 6: stesso discorso per Calori, una partita in cui non ha certo dovuto sudare le proverbiali sette camicie per portare a casa la pagnotta. 

Berardi 6.5: Tanta personalità, tanta corsa. Il gioiellino biancorosso si mette in evidenza, anche se, naturalmente, deve acquistare più concretezza. Gioca con naturalezza, senza spaventarsi all'idea di tentare un giocata difficile. 

Spinosa 6.5: innesto di qualità per il centrocampo del Rimini. 

Pera 7+: si conferma il bomber cinque stelle del Rimini. Segna due reti...di rapina. Prima capitalizza la dormita di Salvadori e del portiere Bolognesi, segnando l'1-0 dal dischetto, poi raddoppia sfruttando la palla non trattenuta dall'estremo difensore toscano.

Ricchiuti 8.5 (il migliore): il terzo goal è un capolavoro, simile al celebre pallonetto con cui Diego Maradona abbagliò il portiere del Verona Giuliani, suo successivo compagno al Napoli. Ritrovata la forma fisica, ogni partita dispensa giocate di classe e manda il pallone sempre dove vuole lui. Un gigante, in assoluto al proscenio.

Tedesco 7: si conferma eccellente tiratore, colpendo nel primo tempo una clamorosa traversa. Non capitalizza però un paio di occasioni favorevoli. Nella ripresa ancora vicinissimo al bersaglio: secondo legno e un tiro di poco fuori. 

Torelli 6: entra a partita finita, con il risultato già in cassaforte. 

Masini 6: stesso discorso per Torelli, la partita non ha più niente da dire. 

Gambino 6.5: ha il merito di lasciare la firma sulla partita, nonostante il poco tempo a disposizione. Segna due reti: la prima annullata, la seconda valida. 

Cari 7: aveva dispensato giustamente prudenza, ma la Fortis Juventus è avversario troppo debole per questo Rimini. Come da pronostico, i toscani sono stati spazzati via. La Ferrari Rimini ha trovato il pilota automatico: la quadratura del cerchio è arrivata.