Luned́ 30 Novembre21:34:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Giovani sempre on-line: addio privacy e reati sessuali, se ne parla a Rimini

Sociale Rimini | 13:16 - 12 Novembre 2014 Giovani sempre on-line: addio privacy e reati sessuali, se ne parla a Rimini

Le nuove generazioni sono ormai costantemente “connesse” e l’identità offline e online sono strettamente legate tra loro. Tuttavia alla disinvoltura con la quale vengono utilizzati computer, smartphone e tablet non sempre corrisponde nei ragazzi una percezione dei pericoli e dei reati nei quali ci si può imbattere. 

Per sensibilizzare i genitori su opportunità e rischi dei nuovi media e richiamarli al loro ruolo educativo anche su questa tematica il Tavolo di coordinamento “Giovani, internet e nuovi media” promosso dalla Provincia di Rimini organizza l’incontro “Media Education: quello che ogni genitore dovrebbe sapere sui social network” con G. Boccia Artieri, professore ordinario di “Media digitali e Internet Studies” all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

L’appuntamento, che si inserisce nel programma delle iniziative per il Mese delle famiglie del Comune di Rimini, è per venerdì 14 novembre alle 20.45 nella sala del Buonarrivo in Corso d’Augusto 231 a Rimini.

Tra gli argomenti affrontati dal principale esperto italiano di digital studies vi saranno le grandi trasformazioni in atto nelle famiglie in seguito ai cambiamenti del modo di socializzare e alle trasformazioni delle nostre vite quando sono connesse attraverso i social network che ne raccontano dettagli privati.