Luned́ 30 Novembre21:46:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accoltellatore fidanzati parla: 'volevo tagliare le gomme della loro auto, ho perso la testa'

Attualità Rimini | 16:37 - 06 Novembre 2014 Accoltellatore fidanzati parla: 'volevo tagliare le gomme della loro auto, ho perso la testa'

E' stata fissata per domattina nel carcere di Ravenna davanti al Gip Antonella Guidomei la convalida del fermo di M.C., il 55enne originario di Orsara di Puglia (Foggia) ma residente a San Mauro Torinese (Torino) e bloccato ieri pomeriggio a Lugo, nel ravennate, dalla polizia del locale Commissariato poche ore dopo avere accoltellato a Rimini la ex compagna di 54 anni e il nuovo presunto compagno della donna, un ex poliziotto 59enne. L'accusato - difeso dagli avv. Luca Donelli e Sonia Lama del Foro di Ravenna - deve rispondere di duplice tentato omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dell'uso del coltello. Secondo quanto emerso finora, ha datati precedenti specifici alle spalle. Il Pm titolare del fascicolo è Isabella Cavallari: ma è probabile che subito dopo l'udienza, il fascicolo venga trasmesso per competenza alla Procura di Rimini. I due feriti sebbene in gravi condizioni non sarebbero in pericolo di vita. 

Dal carcere ravennate di Port'Aurea, il 55enne  continua a ripetere che è dispiaciuto per l'accaduto e che non voleva affatto accoltellare i due presunti amanti ma che una volta arrivato sul posto a Rimini, ha perso la testa. La sua intenzione sarebbe cioè stata solo quella di bucare le gomme dei rispettivi mezzi. . L'uomo, descritto da chi lo ha visto molto provato, si è infine detto preoccupato specialmente per la sorte dei giovani figli.