Venerd́ 27 Novembre01:53:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, il tesoro dell'ex gestore del Green Bar, sequestrati altri 3 milioni di euro

Cronaca Riccione | 14:58 - 04 Novembre 2014 Riccione, il tesoro dell'ex gestore del Green Bar, sequestrati altri 3 milioni di euro

Nuovo sequestro a carico di S.C., 45enne originario di Napoli, ex gestore del Green Bar di viale Ceccarini a Riccione. La Guardia di Finanza di Rimini ha infatti dato esecuzione a decreto di sequestro di beni per circa 3 milioni di euro: quote e beni strumentali di una società sammarinese e di una società immobiliare; beni immobili di Riccione; disponibilità finanziarie nella Repubblica di San Marino. A luglio erano stati effettuati altri sequestri per oltre 5 milioni di euro. 

L'operazione, coordinata dal Sostitituto Procuratore della Repubblica di Rimini Luca Bertuzzi, rientra nel progetto "Emmepi", che prevede per l'indagato l'apertura di un procedimento penale e di un procedimento amministrativo. In questo modo lo Stato può recuperare ingenti capitali custoditi dagli indagati nelle banche sammarinesi e frutto di "autoriciclaggio", una fattispecie di reato non prevista dall'ordinamento italiano. Il sequestro dei beni non sarebbe possibile dunque in via penale anche per via dello scudo fiscale, intervenuto a regolarizzare la posizione di chi ha spostato a San Marino somme sottratte al pagamento delle imposte sul territorio italiano. Al contrario è reso valido percorrendo il binario del procedimento amministrativo: l'azione di prevenzione attivata con l'applicazione del nuovo codice antimafia impone un rigoroso controllo su tutti gli investimenti e gli spostamenti di denaro operati nel tempo dai soggetti indagati.