Giovedý 23 Marzo06:17:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino: bocciate nozze gay e depenalizzazione aborto, rinviate eventuali modifiche

Attualità Repubblica San Marino | 16:52 - 19 Settembre 2014 San Marino: bocciate nozze gay e depenalizzazione aborto, rinviate eventuali modifiche

Sui diritti civili, aborto e matrimoni gay all'estero, San Marino non apre e rinvia. Il Consiglio grande e generale ha bocciato le istanze d'Arengo presentate da cittadini ai capi di Stato, i Capitani Reggenti: chiedevano la depenalizzazione dell'aborto e il riconoscimento dei matrimoni gay contratti all'estero.
Bocciando queste proposte di legge, il parlamento della piccola Repubblica si è però impegnato a maggioranza con ordini del giorno per rimettere mano alle due legislazioni. La depenalizzazione dell'aborto non è passata per quattro voti: 27 contrari, 23 favorevoli, due astenuti e un non votante. Leggermente più ampia la maggioranza che ha impegnato il governo a verificare entro tre mesi "eventuali modifiche del codice penale, per definire la non perseguibilità di chi decide di abortire nei Paesi in cui è legalmente consentito". L'aborto praticato a San Marino resterebbe comunque un reato.
Più larga ancora, però, la maggioranza che ha bocciato ilriconoscimento delle nozze gay all'estero e della famiglia intesa anche come costituita da persone dello stesso sesso.
Tra i firmatari dell'istanza ai Capitani Reggenti c'era anche Federico Podeschi, il giovane sammarinese che all'inizio dell'anno ha sposato a Londra il proprio compagno. Da lì ha postato su facebook la sua amarezza: "Che bellezza, il mio paese, anzi il mio governo, dice che non sono né degno di avere una relazione né una famiglia davanti alla legge sammarinese. Ovvero io non sono un essere umano nel mio paese madre, ma solo quando sono fuori Repubblica". L'istanza ha avuto solo 15 voti a favore (35 i contrari) e l'ordine del giorno che impegna il Governo parla solo di modifiche per introdurre la convivenza e il permesso di soggiorno anche per le coppie gay.

< Articolo precedente Articolo successivo >