Domenica 02 Ottobre06:57:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sorpresa di settembre, rincaro 15% biglietti bus. Consigliere: 'colpiti studenti e famiglie'

Attualità Lido San Giuliano | 16:10 - 28 Agosto 2014 Sorpresa di settembre, rincaro 15% biglietti bus. Consigliere: 'colpiti studenti e famiglie'

Aumenti del 15% degli abbonamenti annuali per gli studenti del trasporto pubblico locale: il Consigliere Comunale Gioenzo Renzi attacca la direzione di Start Romagna, società partecipata del Comune di Rimini al 25%. "Aumenta gli abbonamenti invece di tagliare i costi e le spese", rileva in una nota stampa. 

Per spostarsi da una zona, es. da Rimini Centro al Polo Scolastico di Viserba, l'abbonamento è aumentato da 175 a 200 euro; per spostarsi da due zone, da Rimini al Liceo Artistico di Riccione, di 30 euro, da 220 a 250. Una famiglia di Rimini, con due figli che studiano a Viserba e Riccione, spende 450 euro di abbonamento, 55 in più rispetto al 2013.

Gli abbonamenti ordinari hanno subito aumenti del 5%, da 245 a 256 euro (una zona). Quello urbano familiare del 15%: da 350 a 400 euro per una zona, da 440 a 500 euro per due. 

Renzi chiede a Start Romagna di tagliare le spese superflue. Intanto ha presentato un'interrogazione al sindaco, chiedendo in primo luogo le ragioni di aumenti così elevati, che vanno a colpire le famiglie e soprattutto non fanno da incentivo all'utilizzo dei mezzi pubblici, con i passeggeri "già alle prese con il mancato rispetto degli orari". 

Renzi suggerisce di inserire i tornelli negli autobus per eliminare l'evasione, che incide almeno del 15% sul fatturato dell'azienda; ridurre drasticamente i bus "fuori servizio", cioè quelli che raggiungono vuoti le località di partenza del servizio, con il ripristino del parcheggio in zona e l'utilizzo delle residenze esterne degli autisti. Infine via le spese superflue: Renzi cita i 45.000 euro di canoni di affitto pagati per i due locali nella stazione di Rimini, uno ad uso biglietteria, l'altro per il ristoro del personale, e per il negozio del capolinea di San Girolamo. Il suggerimento è di impiegare i locali ristrutturati della vicina palazzina ex "Fer" in piazzale Clementini, di proprietà della stessa Start Romagna.

< Articolo precedente Articolo successivo >