Venerdý 30 Settembre17:40:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini si scopre più sportiva nel 2014, ma la top 20 delle province è lontanissima

Sport Rimini | 14:13 - 25 Agosto 2014 Rimini si scopre più sportiva nel 2014, ma la top 20 delle province è lontanissima

Indice di sportività delle province, Rimini sale dal 60° posto del 2013 al 48° del 2014, su un totale di 110 posizioni. Sono i risultati della nuova ricerca del quotidiano "Il sole 24 ore", basata sulla relazione tra attività sportiva, impiantistica ed eventi.



"Siamo dalle parti più del gioco che dell'analisi scientifica", spiega l'Assessore allo sport Gianluca Brasini, sottolineando che la ricerca mette a confronto territori e iniziative poco raffrontabili. L'Assessore ricorda i buoni risultati del turismo sportivo, nei primi 7 mesi del 2014, con 400.000 presenze. Tra le singole classifiche, Rimini ottiene buoni risultati nelle categorie campionati minori (6°), motori (7°), coppe europee 2013/2014 (8°), coppa Italia (9°), sport mare e lago (21°), mentre è in sofferenza nelle categorie squadre femminili (87°) e per numero di società iscritte alle federazioni di ciclismo, nuoto, atletica e tennis (73°).


In una lunga nota di commento alla classifica, l'Assessore rimarca anche la crisi delle squadre di vertice (Rimini Calcio e Crabs Rimini Basket, fanno eccezione i Pirati Baseball), dovuta al disimpegno "di mecenati più che proprietari e quindi della crisi economica che ha ridotto la capacità di attenzione degli imprenditori privati".



Sul fronte impiantistica, Brasini ricorda i prossimi interventi predisposti dal Comune: la realizzazione della nuova pista di atletica a 8 corsie per lo stadio Romeo Neri e, per il 2016, della nuova piscina "Acquarena"; la "casa del basket" alla palestra Carim, la pista di skate board al parco Cervi, il campo da calcio a 5 in via della Fiera e la sistemazione e riqualificazione del campo da rugby a Rivabella, dell’impianto da calcio a 5 in via delle Piante e gli interventi di manutenzione in 6 palestre scolastiche. Per il 2014 in corso gli interventi all’area ex Waldorf, alla pista ciclo podistica in via Sacramora, a due impianti outdoor per il calcio e per il basket in via Cuneo, ai lavori strutturali e di messa in sicurezza all’attuale piscina comunale, al campo da calcio di Viserba. 



In un biennio, evidenzia Brasini, verranno investiti circa 1,6 milioni di euro, cifra a cui va aggiunto il costo di Acquarena, altri 5 milioni di euro. 

< Articolo precedente Articolo successivo >