Martedì 27 Luglio18:33:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Marano bollente tra rapine, furti di portafogli e cellulari: pioggia di arresti

Cronaca Riccione | 14:14 - 15 Agosto 2014 Marano bollente tra rapine, furti di portafogli e cellulari: pioggia di arresti

Notte di ferragosto particolarmente impegnativa per i Carabinieri di Riccione, in azione per presidiare il territorio e prevenire fenomeni di criminalità. Al termine delle operazioni sono state 1300 le persone identificate. Superlavoro per i Militari in zona Marano, dove si è consumata una violenta rapina a danno di tre giovanissimi, uno minorenne. I tre responsabili, tre ragazzi di Milano, sono stati arrestati. In manette è finito anche un altro minorenne, un 17enne modenese di origine tunisina, sorpreso a rubare un I-phone ad un giovane impegnato in un ballo in un locale del lungomare. Stessa sorte per due magrebini trentenni, che "mietevano" vittime sempre nei locali sulla spiaggia: avevano rubato diversi portafogli dalle tasche e dalle borse. Sono stati però intercettati e fermati dai Carabinieri. Tre infine le persone denunciate: un 32enne di Fossombrone, rappresentante di caffè di giorno, spacciatore di hashish la notte; altri due individui fermati per un controllo e sorpresi in possesso di un coltello. In tema di lotta allo spaccio di stupefacenti, sono finiti in manette tre giovani: un 22enne albanese, una 22enne di Milano e un 19enne di Riccione.

< Articolo precedente Articolo successivo >