Giovedý 05 Agosto03:36:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riminesi sempre più connessi, cresce l'utilizzo del Wifi gratuito del Comune

Attualità Rimini | 12:02 - 13 Agosto 2014 Riminesi sempre più connessi, cresce l'utilizzo del Wifi gratuito del Comune

Sta crescendo esponenzialmente l’utilizzo del sistema WiFi gratuito realizzato dal Comune di Rimini in partnership Linkem spa, la società selezionata attraverso bando a evidenza pubblica che ha realizzato la copertura WiMax di tutta la città. 

Dalla lettura dei dati statistici del primo anno di vita del sistema, che ha dotato 22 luoghi pubblici della città della connessione gratuita alla rete web, si evidenzia come siano quasi triplicati tutti i dati comparativi relativi ai nuovi utenti, al traffico, alle visite, agli accessi, ecc… Un rapporto comparativo ancora acerbo ma già significativo, che passa dai 1.392 nuovi utenti registrati nei primi 5 mesi dello scorso anno ai 3.007 di quest’anno; dai 887,54 Gbyte di traffico ai 4,23 Tbyte; dai 10.210 accessi ai 51.631. Ma sono soprattutto i dati relativi alla tipologia del terminale utilizzato per l’accesso ad essere inequivocabili, segnando una nettissima predominanza dello smartphone col 70,34% rispetto al più tradizionale pc (21,8%) o tablet (7,85%).

“Siamo pienamente consapevoli - ha detto l'assessore ai Servizi al Cittadino Irina Imola – che questa sia solo una prima tappa del percorso che abbiamo intrapreso verso la crescita digitale della Città. Un percorso che se da un lato conferma l’aderenza a una esigenza concreta dei cittadini a cui abbiamo cominciato a dare una risposta, dall’altro ci spinge nell’accelerare nella costruzione dell’hardware, delle infrastrutture che permettono la connessione in rete, sia del software che attraverso l’Agenda digitale del Comune di Rimini in costruzione consenta alla comunità digitale della città di crescere verso fini comuni attraverso la co-partecipazione secondo i principi della trasparenza e bidirezionalità.”

Come si ricorderà “RiminiWi-Fi” è un progetto pensato in un'ottica di sistema e realizzato attraverso la partnership con un operatore delle telecomunicazioni attraverso un rapporto pubblico-privato che consente di rendere praticamente nulla la voce degli oneri finanziari a carico del Comune pur assicurandosi che l'operatore privato operi in condizioni di sostenibilità economica.”

Da ognuno dei 21 punti coperti dal segnale Wi-Fi, dai parchi, alle piazze, ai luoghi di d’incontro e di socializzazione della città, ma anche delle frazioni, è ora possibile collegarsi in rete e navigare gratuitamente per due ore accreditandosi con poche, semplici operazioni. 

In particolare, i dispositivi di rilancio WiFi del sistema permettono la copertura e la connessione gratuita sul molo destro del porto, alla stazione ferroviaria, in via IV Novembre, a Miramare, a Viserba, in via Bidente nella nuova sede della delegazione, a Orsoleto, in piazza Cavour, nel Giardino delle mimose, in piazza tre Martiri, nel borgo Sant’Andrea, borgo San Giuliano, borgo San Giovanni, in piazza Ferrari, sulla palazzina “Roma” di parco F. Fellini, nel parco XXV Aprile/Marecchia (nei pressi parco giochi bimbi), nel parco Ausa (nei pressi gazebo posto vicino alla via della Fiera); nel parco Cervi (all’incrocio via Roma-Via Circonvallazione meridionale), nel parco Pertini, nel parco Spina verde (nei pressi del parco giochi).

< Articolo precedente Articolo successivo >