Luned́ 02 Agosto21:17:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misano, tassisti abusivi e spacciatori: in manette due fratelli magrebini

Cronaca Misano Adriatico | 15:51 - 11 Agosto 2014 Misano, tassisti abusivi e spacciatori: in manette due fratelli magrebini

Tassisti abusivi e all'occorrenza spacciatori di hascisc, arrestati dai carabinieri di Misano Adriatico: in manette un 30enne marocchino e il fratello di 27 anni, entrambi pregiudicati trovati in possesso di 600 grammi di hascisc. L'arresto è stato effettuato a conclusione di una breve indagine dei carabinieri di Misano che nella notte di domenica appostati davanti alle discoteche della collina, in servizio mirato contro i tassisti abusivi, hanno notato che uno di questi ad alcuni ragazzi i fila in attesa di salire in auto, il conducente proponeva anche l'acquisto di droga. Quando il taxi abusivo è giunto presso l'hotel dove alloggiavano i ragazzi, e dopo aver assistito alla cessione della droga, i carabinieri sono entrati in azione identificando i due tassisti. La successiva perquisizione domiciliare permetteva poi ai militari di rinvenire 500 grammi di hascisc nascosti nella lavatrice. I due fratelli sono stati arrestati per spaccio e sanzionati per lo svolgimento di attività di tassista abusivo con il conseguente sequestro amministrativo della vettura e la sospensione della patente.

< Articolo precedente Articolo successivo >
I vostri Commenti

paolo1 - 11 agosto 2014 - 17:57 - Leggi Tutto

perche viene dato il visto d'ingresso a queste persone?

Accedi con la tua mail


Primo Commento? Registrati ora!
Accedi con account Social
L'accesso sottintende l'iscrizione alla newsletter. Oppure