Sabato 24 Luglio00:13:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sevizia a morte il cane della fidanzata, accusato fantino in gara a S.Giovanni in Marignano

Attualità San Giovanni in Marignano | 07:51 - 11 Agosto 2014 Sevizia a morte il cane della fidanzata, accusato fantino in gara a S.Giovanni in Marignano

Gina, Jack Russell Terrier di 10 anni (nella foto, tratta da Facebook), non ce l'ha fatta: e' morta domenica dopo una terribile agonia in seguito alle sevizie subite. Prima colpita con un forcone, poi infilata in un sacco e alla fine data alle fiamme. La cagnolina e' dell'amazzone C.M., che ha sporto denuncia contro il suo fidanzato G.O., cavaliere bergamasco di 33 anni che pero' respinge ogni accusa. Teatro dell'accaduto un concorso ippico internazionale di San Giovanni in Marignano.  Secondo la ricostruzione della giovane, nella notte fra giovedì e venerdì il fidanzato - dopo un diverbio - aveva minacciato di uccidere Gina. L'uomo non si e' fatto vedere per molte ore. La donna si e' risvegliata senza trovare più la cagnolina al sua fianco. Sono partite le ricerche e Gina e' stata ritrovata in fin di vita.

Immediatamente e' partito il tam tam in rete: la pubblicazione delle impressionanti foto della Jack Russell seviziata hanno colpito profondamente, scatenando un'ondata di indignazione.

I sospetti - poi diventati un'accusa precisa da parte dell'amazzone - si sono indirizzati immediatamente verso il fidanzato. L'avvocato della giovane, Caterina Brambilla, spiega che nella denuncia presentata dalla sua assistita si fa riferimento a "episodi precisi riguardanti l'uso di sostanze stupefacenti" da parte del cavaliere a cui la ragazza ha assistito. ''Stiamo anche indagando - aggiunge - sull'ipotesi che l'uomo non abbia agito da solo". L'intero mondo equestre e' sotto choc, tanto che la Fise e' intervenuta con una nota ufficiale.  Immediata la risposta della Fei: la Federation Equestre International chiede ulteriori particolari prima di un eventuale intervento.

< Articolo precedente Articolo successivo >