Luned́ 03 Ottobre21:05:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovi guai per commercialista riminese indagata: spunta la truffa ad Equitalia

Cronaca Rimini | 17:16 - 05 Agosto 2014 Nuovi guai per commercialista riminese indagata: spunta la truffa ad Equitalia

Truffa ai danni di Equitalia e falso in atto pubblico. Queste le nuove accuse nei confronti della commercialista 50enne di Rimini, indagata sia per peculato, commesso per l'accusa mentre era curatore fallimentare nominata dal Tribunale di Rimini (per aver sottratto soldi al fallimento che doveva gestire appunto in qualità di curatore), sia per millantato credito nei confronti della stessa Procura riminese. Il fascicolo per millantato credito è stato inviato d'ufficio alla Procura di Ancona per competenza. Ma questa volta ad indagare la 50enne si è trovato il sostituto procuratore Luca Bertuzzi che ne ha chiesto il rinvio a giudizio per truffa nei confronti dell'ente incaricato della riscossione delle tasse. La commercialista avrebbe, con una mail inviata ad Equitalia, attestato che il mancato pagamento delle rate di ammortamento di un suo debito era imputabile ad un'anomalia sul conto corrente del padre dal quale la 50enne sosteneva di aver effettuato il bonifico di 15.900 euro. La fantomatica anomalia sul conto corrente era poi provata dalla commercialista con tanto di finta denuncia presentata in Questura con timbri e firma del poliziotto falsificati. 

< Articolo precedente Articolo successivo >